Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/02/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

02/01/2024 | 16:45

Ippica: il 3 gennaio a Milano, all’ippodromo Snai La Maura, scatta la stagione 2024 di trotto con sette prove

facebook twitter pinterest
Ippica 3 gennaio Milano ippodromo Snai La Maura scatta stagione 2024 trotto sette prove

ROMA - All’Ippodromo Snai La Maura di Milano, mercoledì 3 gennaio, va in scena la prima riunione di trotto del 2024 con un programma composto da sette le corse a partire dalle ore 12:50 con cancelli di via Lampugnano 95 aperti dalle ore 12:00 con ingresso gratuito.

Tra tutte le corse spicca, in chiusura di pomeriggio, il Premio Aligero, prova ad Handicap sui 2700 metri in cui gli appartenenti alla categoria F cercheranno di capitalizzare i 20 metri di vantaggio dagli appartenenti alle categorie E/D e 40 da quelli di categoria C. Ma vediamo, in ordine di discesa in pista, cosa riserva la giornata di trotto a La Maura.

Apertura alle ore 12:50 con i gentlemen protagonisti del Premio Garland Lobell, prova condizionata riservata ai cavalli di 5 e 6 anni non vincitori di 25.000 euro in carriera. Delinda Lubi, già a segno in coppia con Maurizio Femia e reduce da un ‘virtuale’ successo, può venire a capo della concorrenza. D Day As ha preceduto a livello di risultato Delinda e, ovviamente, si propone come sicuro protagonista così come Damadicuori Font in linea nella citata corsa di Torino con i due precedentemente nominati. Diva Ferm merita la massima attenzione mentre l’ospite Dominik Av, con Castellamzam Sa, riveste ruolo di sorpresa.

Anche alla seconda corsa è una prova condizionata, ma per i neo cavalli di 3 anni non vincitori di 4.000 euro in carriera. Valida come Premio Angus Hall, la corsa è anche una prova d’appello per Follia d’Esi eccellente al debutto ma poi fuori quadro in occasione delle uscite seguenti. Fashion Grif è piaciuta in occasione del primo piano ottenuto a Torino e punta al bis. Fanello, Fireblade e Felicity Av sono tutti reduci da un successo il che ne attesta forma e mezzi. Possibile sorpresa l’ospite Frisee kb Font.

Si continua con le condizionate, ma questa volta per sole femmine di 4 anni non vincitrici di 20.000 euro in carriera e per il Premio Decca Angus. Eli Jet è alla ricerca dalla miglior condizione e dal rientro in Italia non ha mostrato il vero volto cosa che può riuscirle nel contesto milanese. Ekarin Baba, al contrario, è piaciuta senza riserve in occasione della corsa di rientro e punta al bersaglio pieno. Elenoire Roc, in errore la scorsa settimana, può riscattarsi e riveste con la compagna di training Electra Winner più di una sorpresa. Ruolo che calza a pennello per Elalla Jet, Ecstasy e Elodie Stecca, terza pedina di Mauro Baroncini.

A metà riunione è tempo dei cavalli anziani di categoria F/G nel Premio Amour Angus, al via sui 1650 metri in cui in diversi ambiscono al successo. Danzica Bi ha vinto all’ultima a media che non rende merito al suo potenziale ed avrà il numero interno per provare a giocare d’anticipo rispetto a diversi rivali tra cui indichiamo per primi il rientrante Di Re Dr, nonostante i dubbi sulla condizione, e Aesir Selva che torna in professionisti dopo un paio di uscite nel circuito allievi. Su tutti grava la minaccia di Solcio Zl al ritorno al sulky ma capace di mettere tutti d’accordo. D’Artagnan Bar, evitando divagazioni, è più di una sorpresa. Dede Dell’Olmo, valido in contesti superiori, non può essere trascurato.

Si continua con il Premio Magna Force alla 5^ corsa per una bella condizionata con i cavalli di 3 anni non vincitori di 1.000 euro in carriera in cui la presenza di tanti debuttanti, e l’ovvia attesa di miglioramento da parte di chi ha già corso, rende quanto mai aperto e complicato stilare il pronostico. Ci affidiamo pertanto a Folgore As e Flash Italia con Freccia e Feng Di Casei subito dopo. Ovviamente, viste le premesse, anche tutti gli altri partecipanti non partono certo battuti.

Penultima del pomeriggio con il Premio Kenwood Scamper, condizionata per cavalli di 4 anni non vincitori di 12.000 euro in carriera in cui si ritrovano a distanza di dieci giorni Energy Ek, Evandro Degli Dei, Escobar Sm ed Espirito Libre. Il risultato unito ai numeri di avvio stila la graduatoria con una particolare attenzione rivolta ad Espirito in errore quando era in parte lotta per la vittoria. Evergreen Bar, invece, dovrà cercare di restare concentrato dall’inizio alla fine, mentre Edy Vdo, fuori quadro alla prima con il nuovo training, potrà rivelarsi competitivo al pari di Explorer Mundi e England As.

In chiusura di questo primo appuntamento del nuovo anno con la stagione di trotto all’Ippodromo Snai La Maura, la corsa con più dotazione e spunti interessanti. Il Premio Aligero è una prova ad Handicap sulla distanza di 2700 metri in cui gli appartenenti alla categoria F cercheranno di capitalizzare i 20 metri di vantaggio dagli appartenenti alle categorie E/D e 40 da quelli di categoria C. Cristallo d’Arc e Showmar trovano il loro habitat ma la doppia penalità induce a considerarli solo delle sorprese, vista la presenza allo start di Colibri Jet, secondo sulla pista con un robusto mezzo giro finale trottato sul piede del 1.10. Derby Kronos e Delta Wise As non sono riusciti ad inserirsi nell’handicap abbinato alla Tris-Quartè Quintè, ma in questa occasione non dovranno risalire dal secondo nastro né districarsi dal muro di avversari, premesse che li rendono competitivi in chiave vittoria. Zanza Frank, l’unico al via al nastro intermedio, e Call Ek Del Ronco, cercheranno di sfruttare le evenienze per raggiungere il marcatore.

Prossime riunioni di corse nel mese di gennaio all’Ippodromo Snai La Maura nelle giornate di domenica 7, mercoledì 10 e ancora domenica 17.

RED/Agipro

Foto credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

ippicA betflag MILANO PER IL GRAN PREMIO ENCAT

Ippica, Betflag: a Milano si corre il Gran Premio Encat

22/02/2024 | 12:30 ROMA - Milano campo principale della domenica. Va infatti in scena il Gran Premio Encat (euro 35.200, metri 2250), Gruppo III riservato ai free for all, i trottatori anziani. Sono in otto dietro le ali dell'autostart. E' una...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password