Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/07/2024 alle ore 12:00

Ippica & equitazione

17/06/2024 | 08:30

Ippica: all’Ippodromo Snai Sesana Fastday Prav vince la prova clou della serata per il Premio Asso Hotel Confesercenti

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Snai Sesana Fastday Prav vince prova clou serata Premio Asso Hotel Confesercenti

ROMA - All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme seconda stagionale con sette prove tra cui è emerso il Premio Asso Hotel Confesercenti, una prova sui 2040 metri per cavalli di 3 anni che vedeva il forfait della favorita Fisic du Rol. Ad imporsi era così Fastday Prav, allievo di Mauro Baroncini, che giustificava la trasferta centrando la terza vittoria della carriera. Il portacolori di Luca Conti, affidato alla guida di Marco Stefani, si è imposto con le maniere forti, piegando una buona cavalla come Flicka che pure aveva avuto in mano il pallino tattico dopo aver conquistato in breve il comando completando un primo chilometro abbastanza comodo in 1.18.2. Dal canto suo, nella risalita esterna Fastday Prav ha avuto la fortuna di riuscire ad accodarsi dietro la battistrada poco dopo il chilometro, ma quando ai 300 finali è tornato alla carica anticipando le mosse di Fidel Castro, il figlio di Infinitif ha fatto valere argomenti migliori e in retta è passato abbastanza agevolmente a media di 1.15.7 sui 2040 metri, nuovo personale sulla distanza. Flicka doveva inchinarsi al rivale ma salvava il secondo posto da Fidel Castro, altro soggetto in progresso in questo scorcio di stagione: al via aveva sbagliato Fuoco D’Amore.

È stata anche l’occasione, per i circa mille spettatori presenti, di assistere comodamente seduti davanti al maxischermo appositamente allestito alla prima partita del Campionato Europeo di calcio 2024 che ha visto l’Italia impegnata contro l’Albania, poi vinta dagli Azzurri 2-1. Molti bambini, invece, hanno potuto divertirsi con l’animazione e l’intrattenimento, rimanendo estasiati dalla balena gigante del Parco di Pinocchio di Collodi (frazione di Pescia - Pistoia) illuminata da ben 15.000 led di color azzurro e bianco.

Tornando alla cronaca della riunione di trotto, nella prova di apertura, per il Premio Ristorante Gioviale, il sottoclou riservato ai 3 anni sul miglio, deludeva la favoritissima Fazer Hope, irrimediabilmente in errore allo stacco: riusciva invece a rimettersi da una breve incertezza prima dello stacco Folle D’Amore, e l’allievo di Enrico Bellei faceva un bel numero imponendosi in 1.17.9 sui 1640 metri senza mai vedere la corda. Fly Home terminava buon secondo dopo aver pedinato all’esterno il vincitore, mentre la battistrada Frida Indal doveva cedere il passo ma restava al terzo posto.

Nel Premio Maikeru Innovative Barber si sono rispettate le consegne da parte di Achille Caf: sfruttando la posizione in prima fila, il cavallo allenato da Afrim Shmidra e guidato da Francesco Facci scivolava in breve al comando e poi rispondeva brillantemente agli attacchi del rivale dichiarato Baccani, che nei 200 finali doveva comprensibilmente mollare la presa e adeguarsi al secondo posto. Media di 1.13.5 per il vincitore, con Donax al terzo posto su Calvados Bi: una menzione per Dustin Jet, falloso in retta quando stava arrivando a velocità tripla.

Vittoria con brivido finale per Canter Kronos nel Premio Macchini Arredamenti, l’handicap ad invito per cavalli anziani. Il cavallo di Manlio Capanna affidato in questa occasione al “mago” Roberto Vecchione era il più lesto nella giravolta contenendo Birbona, teneva ritmo brillante per far pesare la risalita esterna ai penalizzati (ne faceva le spese in particolare Attenti Al Lupo) ed entrava in netto vantaggio in retta, ma qui si “sedeva” e solo per poco riusciva a salvarsi dal finalone di Davide, che arrivava ad un muso dal completare la più classica delle stampate. Potevano tirare un sospiro di sollievo i sostenitori del portacolori di Caterina Dami, mentre Birbona non riusciva a tenere il ritmo del vincitore ma conservava il terzo posto da Cluny Dei Greppi, in buon recupero da fondo gruppo.

Gentlemen impegnati nel Premio La Pecora Nera Ristorante, una prova a resa di metri per cavalli di 5 e 6 anni dove sono stati i penalizzati a fare la parte del leone. “Leggeva” benissimo la corsa Daniele Orsini, che con Donald Spav si portava presto ai lati del battistrada, l’outsider Dante Cla, se ne sbarazzava sul penultimo rettilineo e allungava per non farsi più avvicinare dai rivali imponendosi comodo a media di 1.16.6 sui 2060 metri. Il favorito Dotto Dell’Est non riusciva mai a farsi seriamente minaccioso in retta e doveva adeguasi al secondo posto, mentre Darwin dei Greppi rimontava per il terzo la stanca Chiquitita.

Alla penultima del programma, per il Premio Neiru Nail Designer, la favoritissima Eritrea si imbatteva in una Edith del Ronco capace di tirar fuori una delle migliori prestazioni della carriera, replicando la vittoria ottenuta sulla pista otto giorni fa: sempre con Francesco Facci (al bis in serata) in sediolo, la portacolori della scuderia Tatù anticipava nella risalita esterna la favorita, debellava la resistenza di Elva Jet e in retta stringendo i denti, salvava una testa di vantaggio sull’assalto finale della cavalla di Gennaro Casillo, a media finale di 1.14.1. Earthquakr era terzo sulla stanca Elva Jet.

A chiudere la bella serata di trotto, e anche di calcio, oltre all’intrattenimento e l’animazione che accompagnerà gli spettatori dell’Ippodromo Snai Sesana per tutta la stagione, il Premio Hotel Ercolini e Savi è stato Equalizer a confermare i progressi dell’ultimo periodo e per i rivali era notte fonda: il cavallo di Holger Ehlert guidato da Roberto Vecchione (al bis in serata) sfondava all’imbocco della penultima curva e vinceva per distacco a media di 1.14.4, dando l’idea di essere pronto a cimentarsi in altre compagnie. El Chupito vinceva la lotta per il secondo posto su Enevia Valsan (leader iniziale).

RED/Agipro

Foto Rosellini - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password