Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/06/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

01/02/2024 | 16:20

Ippica, Lollobrigida (Masaf) fissa gli obiettivi per il 2024: “Migliore ripartizione delle risorse in sostegno agli ippodromi e riduzione tempo di pagamento dei premi”

facebook twitter pinterest
Ippica Lollobrigida Masaf fissa obiettivi 2024 Migliore ripartizione delle risorse in sostegno agli ippodromi e riduzione tempo di pagamento premi

ROMA – Programmazione pluriennale delle politiche di settore per contrastare “l’impoverimento delle componenti produttive del comparto ippico” attraverso una migliore allocazione delle risorse finanziarie anche in sostegno agli ippodromi. È uno degli obiettivi indicati tra le misure di “Sostegno del comparto ippico attraverso una più efficiente programmazione degli interventi per la salvaguardia delle sue componenti produttive” indicate nella direttiva del Masaf recante gli indirizzi generali sull’attività amministrativa e sulla gestione per il 2024 e firmata dal Ministro Francesco Lollobrigida. Nel testo si legge che tale obiettivo “deriva dalle verifiche relative al negativo trend occupazionale degli addetti al settore ippico (fantini/guidatori, allenatori, proprietari, ecc.) e dalla considerazione dei riflessi della crisi economica degli ultimi anni”.

Inoltre, nella direttiva si fa riferimento anche all’ottimizzazione delle procedure di pagamento dei premi per velocizzare i tempi, oltre alla valorizzazione delle eccellenze della filiera ippica attraverso l’incremento dei controlli antidoping su cavalli purosangue effettuati in allenamento.

Nella sezione dedicata alla riforma degli obiettivi del settore ippico viene riportata, infine, tra i vari punti viene riportata anche la “promozione di attività di maggiore integrazione e funzionalità dell'ippica con il territorio di riferimento” e a una “migliore allocazione delle risorse finanziarie in assegnazione alla neoistituita Direzione Generale dell'ippica”.

AB/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password