Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/03/2023 alle ore 19:00

Ippica & equitazione

03/02/2023 | 18:00

Ippica: domenica all'ippodromo Snai La Maura di Milano per una nuova giornata di Trotto con sette prove

facebook twitter pinterest
Ippica: domenica all'ippodromo Snai La Maura di Milano per una nuova giornata di Trotto con sette prove

ROMA - – Ad una settimana esatta con il ‘Gran Premio Mario Locatelli’, l'Ippodromo Snai La Maura di Milano ospita domenica 5 febbraio la 10^ giornata stagionale di trotto. Sul circuito di via Lampugnano 95, con ingresso gratuito per il pubblico, il programma di corse prevede sette prove a partire dalle ore 13:25. Clou della riunione il Premio Agilita, alla 5^ corsa, prova condizionata per i cavalli di tre anni non vincitori di 10.000 euro in carriera. Ma andiamo per ordine. Avvio di pomeriggio con il Premio Soberania, una doppia reclamare per cavalli anziani affidati ai Gentlemen sulla distanza dei 1650 in cui i cavalli a reclamare per 5.000 euro tenteranno di sfruttare il nastro di vantaggio rispetto ai cavalli a reclamare per 12.000 euro. Creso Risaia Trgf e Banf Mountain hanno i mezzi e sono supportati da ottima carta per riuscire nella fuga. I penalizzati Uragano Op a segno in contesto simile all’ultima e Zanza Frank forte di una costanza e duttilità invidiabile sono le alternative mentre Velasquez Lux e Andrea Speed le sorprese. Ancora anziani, ma di categoria F/E, per la seconda uscita valida per il Premio Augusta. Zaffiro Gzo e Babymon hanno i mezzi ed il parziale per essere protagonisti anche dalla seconda fila. Tra i due preferiamo la femmina reduce da due valide piazze d’onore. Dontpaytheferryman discreto all’ultima uscita è la terza forza. Il passista Aboli, in grado di mettere in campo percorsi vigorosi nelle giornate giuste, Zagor Mtt nonostante il numero al largo della prima fila e Abano Cis in grado di andare in posizione puntano al marcatore. Si passa al Premio Do It Wise, una condizionata per tre anni non vincitori di 1.000 euro in carriera in cui ovviamente le linee sono poche e confuse. A sensazione ci orientiamo su Embaiador e El Chapo Stecca in errore al debutto ma possibili di netto miglioramento. Discorso analogo per Elusive Ferm con esperienza superiore ma che fino ad ora non ha ancora mostrato il suo vero volto. Naturalmente i debuttanti Excellent Msc, Evam Font ed Edison Vez quarto alla prima uscita possono rivelarsi già competitivi in chiave vittoria in una corsa come anticipato quanto mai aperta. A metà programma il Premio Valley Victory, l’handicap per anziani sulla distanza dei 2700 metri in cui gli appartenenti alla categoria F allo start cercheranno la fuga dagli appartenenti alla categoria D penalizzati di 20 metri e da quelli di categoria D chiamati a recuperare 40 metri. Capitano Ip, forte di due vittorie a media di rilievo, sembra un favorito solido ed evidente. Sempre allo start Bolero Bar, adatto a schema e distanza, prenota il podio. Al nastro intermedio Cupido Cup, fuori quadro la scorsa settimana in Francia, merita il massimo rispetto. Il solo Christofer Jet ha accettato la sfida di recuperare la doppia penalità, compito non facile ma nemmeno impossibile considerando i mezzi e il parziale in suo possesso.

Ed eccoci alla 5^, la corsa più interessante della domenica milanese, il Premio Agilita, condizionata per i cavalli di tre anni sulla distanza di 1650 metri non vincitori di 10.000 euro in carriera. La piazza d’onore alla media di 1.14.4 ottenuta all’ultima da Every Time Winner ne fa il punto di riferimento nei confronti delle compagne di allenamento Elettra Grif e Extra Wind al via con il migliore e ultimo numero sono giunte in linea all’ultima e saranno entrambe competitive in chiave successo. Espada veloce e costante punta ad allungare la striscia positiva. L’ospite Eve Pal imbattuta nelle due corse disputate ed Esteban Bar rivestono ruolo di classica sorpresa. Anche per la penultima prova, per il Premio Donerail, in pista con una condizionata per i quattro anni non vincitori di 12.000 euro in carriera in cui Drake Gar, nonostante l’impegnativo numero di avvio, può venire a capo della concorrenza capitanata dai compagni di allenamento Demon Hill Treb e Dynamic Flight Lf con il primo, visto il numero e la guida del “titolare” di scuderia, in evidenza. Il veloce Damaris Grif, Diablo Roc, nonostante il numero al largo della prima fila, e D Day As rivestono ruolo di possibili outsider. Chiusura della 10^ giornata stagionale di trotto all’Ippodromo Snai La Maura di Milano con il Premio Mago D’Amore, anche in questo caso prova condizionata per i quattro anni non vincitori di 6.000 euro in carriera. Daiquiri Grif, con tre successi nelle ultime quattro uscite, sembra aver trovato continuità e considerando che i mezzi sono acclarati da tempo punta ad allungare la suite positiva. La veloce Doppiavù, Diletta d’Arc e poi l’alterno Dominost e Damocle degli Dei aprono la rosa dei possibili completata da Dulcenombre e Duchesse Joyeuse.

RED/Agipro

Foto credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password