Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/04/2021 alle ore 20:46

Ippica & equitazione

29/03/2021 | 13:40

Ippodromo Snai San Siro: ultimo appuntamento di marzo con il Mario Locatelli e il Vimercate

facebook twitter pinterest
Ippodromo Snai San Siro: ultimo appuntamento di marzo con il Mario Locatelli e il Vimercate

ROMA - E’ un bel programma di corse quello di mercoledì 31 marzo all’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano. Strutturato su sei prove a partire dalle ore 14, gli occhi sono puntati, come riporta IppodromiSnai.it, sul Premio Mario Locatelli (2^ corsa) e il premio Vimercate in chiusura.

Prima corsa – Premio Scipione Martini – 2^ Eliminatoria GP Bottanelli. Al via con le amazzoni e i cavalieri con l’handicap sui 2.200 metri di pista grande che ricorda Scipione Martini e che vale come seconda eliminatoria del circuito Bottanelli. Piace Larmor, finito molto forte su distanza troppo breve al rientro ed ora atteso ad un cospicuo miglioramento con il rodaggio nelle gambe e con 400mt in più da percorrere. Gli avversari non mancano di certo, con Having Fun, Jolly Jack e Nuncepossocrede che si presentano tutti e tre da una piazza d’onore, ma pure con Val Winkle e Voluntary che arrivano con forma ampliamente certificata.

Seconda corsa - Premio Mario Locatelli. Si resta sui 2.200 metri di pista grande, ma cambia radicalmente lo scenario con un Handicap limitato per gli anziani di ottimo spessore tecnico. Lexington Quest, Desire To Fire e Siang hanno corso tutti benissimo in un handicap molto valido due settimane fa, e con i pesi rivistati sono assolutamente inseparabili, ma ancor più di loro convince Avengers Game, altrettanto solido come forma e risultati, ma addirittura in situazioni di livello più elevato, meritandosi pertanto la conseguente nomination. Occhio anche a Siberius, gravato e su distanza limite, ma con la caratura tecnica giusta per provarci con cattiveria.

Terza corsa - Premio Bernareggio. Entrano in scena i 3 anni, che inizialmente possono contare su un handicap di categoria ordinaria sul miglio allungato di pista media. Balla Balla ha appena vinto sulla velocità e non è mai stata impegnata su una distanza così lunga, ecco perché, pur rispettandola molto, si passa ad Exclusively Jewell, senza troppa fortuna nella sua ultima sortita, in cui tuttavia ha suggerito di avere nelle corde il colpo in canna. La stessa Colourinside si è comportata bene nel sul esordio in perizia e nessuno si dimentica di Careser, chiaramente in prima linea.

Quarta corsa - Premio Verano Brianza. Tornano i 4 anni ed oltre, con questo handicap di buona categoria sul doppio chilometro di pista media. Non mancherà certo un buon treno di corsa, cosa che non dispiacerà a NAYLEAF, che rientra da tre mesi, ma dopo una lunga serie di ottimi piazzamenti che ne certificano a buon diritto le ambizioni. Maeva Di Breme e Notturno Ligure sono appena ricomparsi in maniera tranquilla e potrebbero essere in progresso, anche se paiono più minacciosi Benazzi, appena andato a segno in categoria analoga, e Mati Megabyte, sempre regolarissimo nelle sue apparizioni. 

Quinta corsa - Premio Razza Vedano. Molto intrigante e tutta da vedere questa maiden sul doppio chilometro di pista media per i 3 anni. Innanzitutto bisognerà tenere monitorati gli inediti, alcuni dei quali affascinano molto sulla carta, soprattutto Tomiz, Natris e Morlar, di ottime qualità e provenienza, ma senza inventare niente seguiamo la linea della prova analoga di due settimane fa, con Eastern Bound che sfiorò il colpo a quota shock ma senza rubare nulla, anzi, migliorando il debutto promettente, finendo avanti un paio di lunghezze a Twice Around, al quale dal canto suo non manca nulla per cercare la rivincita. Sullo stesso piano si colloca Sopran Kalipso, con ovvie chance, a attenzione anche a Conquering Eagle.

Sesta corsa - Premio Vimercate. La giornata di corse infrasettimanale da San Siro si chiude con un handicap per gli anziani di buona categoria sul miglio di pista media che vale come Quintè. Le candidatura abbondano, ma il secondo posto di Rock Tango nell’Apertura è il numero che setta lo standard e che, se ripetuto, può essere sufficiente per chiudere questa partita, per quanto dura possa essere. All’opposizione c’è sicuramente Salsapoppy nel suo tentativo di hat-trick, No Boarding, che in autunno ha fatto due primi e due secondi in quattro corse, Guzman, che non ne sta sbagliando una, e la coppia formata da Folki e Miramar Air Base, che si presentano entrambi da un piazzamento assai promettente. Attenzione anche ad Angels Tread.
RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password