Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/04/2024 alle ore 12:40

Ippica & equitazione

31/07/2023 | 09:14

Ponyadi: oro e bronzo per la Sardegna nel polo, argento nel salto ostacoli L50 per Angelica Ladu

facebook twitter pinterest
Ponyadi oro bronzo Sardegna polo argento salto ostacoli L50 Angelica Ladu

ROMA - La Sardegna regina del polo giovanile in Italia. Alle Ponyadi Kep Italia 2023 organizzate dalla Fise negli impianti dell'Arezzo Equestrian Centre le due squadre isolane hanno centrato primo e terzo posto. Il podio è stato completato dall'Emilia Romagna.

Il capo equipe Piera Monti ha schierato nella squadra 1 Maria Riu, di appena 12 anni, che ha montato il pony Filly, Grazia Musellu di 13 anni su Elsa e Giulia Fera (15) in sella a Queen. La Sardegna 1 ha battuto il Lazio 3-0 e la Lombardia 5-4 conquistando la medaglia d'oro.

La squadra 2 che ha ottenuto il bronzo ha visto scendere in campo Flavio Masia di 12 anni in sella a Nerone, Donatella Luiso (13) su Serena e Francesca Dessena (15 anni) su Rondine. La Sardegna 2 ha vinto 5-4 con la Lombardia dando un inatteso dispiacere alla Regione che sta dominando le Ponyadi nelle altre specialità e 2-0 il Lazio. 

 

Un risultato che conferma l'ottimo lavoro fatto dal tecnico Piera Monti con la preziosa collaborazione di Franco Piazza e il supporto della Fise Sardegna che da tre anni sta spingendo su una disciplina che in poco tempo ha regalato soddisfazioni al movimento sardo. Basti ricordare la conquista della Coppa Italia Pony dell'anno scorso e le applaudite esibizioni all'Italia Polo Challenge.

Insomma, è proprio il caso di dire che ormai l'isola non è solo terra di cavalieri, amazzoni, fantini e pariglianti, ma anche di giocatori e giocatrici di polo.

Endurance- Quinto posto nella B 6km per la squadra sarda guidata da Daniele Deidda composta da Giada Simula, Giuseppe Pala, Lucia Fatima Schiavo e Jolanda Corria. Davvero minima la differenza con la Sicilia, arrivata quarta. Nella individuale sui 6 km buon dodicesimo posto di Giada Simula su Steddau Ses Tue, considerato che i binomi in gara erano 44. Giuseppe Pala su Eragon è arrivato quindicesimo.

Nella categoria Pony squadre A 3 km formazione isolana con Francesca Maria Senette (dodicesima con Nicky nella individuale), Alessia Deidda (quattordicesima con Dedè D'Anglona) e Maria Salaris su Missy.

Quinto posto della Sardegna anche nella Pony Elite 9 km con Antonio Deaddis su Eragon (dodicesimo nella individuale), Ginevra Bassu su Steddau Ses Tue (quindicesima), Matilda Deligios su Prestigiosa (diciassettesima) e Rebecca Cuccuru su Tufu de Su (ventiduesima). Anche in questo caso davvero minima la differenza con la regione arrivata quarta, il Veneto.

Risultati quindi incoraggianti come sottolineato anche da Anna Teresa Vincentelli, referente per l'Endurance della Fise Sardegna.

Salto Ostacoli- Buonissimo secondo posto di Angelica Ladu su Rodolfo nella categoria Viva Le Ponyadi L50 a tempo. Nella Debuttanti Lorenzo Iriu su Iside si è classificato ventesimo su ben 62 binomi. Istruttrice Nastassja Cornelia Rieger.

Nella Coppa delle Regioni buon comportamento della squadra guidata dal tecnico Annibale Granese, composta da Giulia Molinu su Ilenia, Francesco Fiori su Roby, Lorenzo Iriu su Iside e Francesca Vargiu su Gerry du Lorey.

Nella pattuglia sarda anche i giovanissimi Emma Cadeddu, Giulio Doneddu, Alessia Pittiu e Martina Solinas.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password