Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/07/2024 alle ore 20:31

SBC News

12/06/2024 | 16:20

Romania: la Corte Costituzionale riesaminerà la legge che vieta il gioco nei centri con meno di 15mila abitanti

facebook twitter pinterest
Romania: la Corte Costituzionale riesaminerà la legge che vieta il gioco nei centri con meno di 15mila abitanti

ROMA – La Corte Suprema di Cassazione e Giustizia della Romania ha stabilito che la legge – approvata ad aprile dal parlamento – che vietava il gioco nei centri con meno di 15mila abitanti dovrà essere riesaminata dalla Corte Costituzionale per l'applicazione definitiva. Come scrive SBC News, la Corte di Cassazione ha evidenziato “vizi costituzionali” nella scrittura della norma e poca chiarezza su come possa essere fatta rispettare. 

Il provvedimento era stato proposto dal primo ministro romeno Marcel Ciolaciu e rende un crimine anche la gestione senza licenza municipale di sale da gioco in città con più di 15mila abitanti. Le sanzioni per le violazioni vanno da tre mesi a un anno di reclusione o una multa. Il rilascio di un falso certificato sul numero dei residenti è punibile inoltre da sei mesi a tre anni di reclusione.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Sportradar: esteso l'accordo con UEFA per la fornitura dei dati

Sportradar: esteso l'accordo con UEFA per la fornitura dei dati

12/07/2024 | 16:15 ROMA - Sportradar ha esteso la sua partnership con la UEFA. Oltre a confermare i diritti esclusivi per fornire i dati delle scommesse, ora Sportardar ha ottenuto i diritti non esclusivi per distribuire i dati ai media non legati alle...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password