Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/03/2024 alle ore 20:32

Altri sport

06/12/2023 | 17:32

Milano Premier Padel P1: Galan-Lebron, i campioni non falliscono. Ale: "Tifo Milan e giocherei con Bellingham". Esordio ok anche per Josemaria-Sanchez

facebook twitter pinterest
 Galan Lebron i campioni non falliscono Ale: Tifo Milan e giocherei con Bellingham Esordio ok anche per Josemaria Sanchez

ROMA - Tutti gli occhi dell'Allianz Cloud erano su di loro. Sulle numero 1 e sui numeri 1 del mondo. Paula Josemaria, Ari Sanchez, Ale Galan, Juan Lebron saranno in campo anche domani: le prime coppie di Milano Premier Padel P1 hanno vinto nel loro match di esordio, qualificandosi per gli ottavi e confermandosi in prima fila per la vittoria finale. Galan e Lebron arrivano a Milano da campioni in carica, ma a caccia ancora del loro primo titolo Premier Padel del 2023: gli spagnoli hanno superato 6-3 6-4 Pablo Cardona e Javier Ruiz e, negli ottavi, domani affronteranno Antonio Fernandez e Gonzalo Rubio, teste di serie numero 13. 

"Spero che la gente si sia divertita e domani torneremo in campo cercando di dare il miglior spettacolo possibile - le parole di Galan -. L'obiettivo è sempre quello di vincere, poi vedremo cosa succederà in futuro. Abbiamo fiducia nel nostro gioco, dobbiamo affrontare avversari molto forti. È stata una stagione lunga, con tanti tornei: aver avuto, in queste tre settimane, la possibilità di riposare e allenarci, ci ha aiutato". Galan, nel quinto game del secondo set, è stato protagonista di una volée con le spalle alla rete che già si candida per il titolo di punto del torneo. Un punto da campione, come nel calcio lo è Jude Bellingham: "Se dovessi scegliere un giocatore con cui dividere la 'pista' da padel, sarebbe lui. Per chi tifo in Italia? Simpatizzo per il Milan, perché è stato allenato da Carletto". Sì, perché quello di Galan è un cuore 'blanco', tutto per il Real Madrid. 

Lebron, invece, ascolta la musica italiana di Mr. Rain e ha avuto modo di prendere confidenza con 'Isla Padel', la canzone realizzata dal rapper Junior Cally e scritta dal giornalista di Sky Sport Gianluigi Bagnulo che è già la colonna sonora del torneo. "Veniamo da un anno lungo e difficile, ma stiamo giocando un grandissimo padel, arriviamo qui per confermare il titolo dello scorso anno – spiega il 'Lobo' –. È molto bello giocare in un momento così buono della stagione: siamo contenti di essere a Milano qui con tutti voi, in una città che ci ha già dato tanto. Non vediamo l'ora di poter continuare questo percorso". Tanti giovani a caccia di un autografo da Juan e Ale, che – a proposito di giovani – prima di lasciare l'Allianz Cloud e godersi qualche ora di riposo hanno fatto visita allo stand del Ministro per lo Sport e i Giovani, presente nel villaggio subito fuori l'impianto. 

In mattinata, prima di quello di Galan e Lebron, era stato vincente anche l'esordio delle numero 1 del tabellone femminile, con Paula Josemaria e Ari Sanchez che hanno lasciato solo quattro game (6-3 6-1) a Sandra Bellver Fructuoso e Maria Eulalia Rodriguez Abajo, accelerando nel secondo set dopo un primo parziale di adattamento. "Grazie a tutti quelli che sono stati qui in un mercoledì mattina – le parole delle spagnole –. Abbiamo giocato una stagione incredibile, che speriamo di chiudere nel modo migliore: ovviamente, l'obiettivo è quello di arrivare alla fine della settimana e, perché no, di vincere'". Negli ottavi, la sfida contro Nuria Rodriguez e Marta Talavan.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password