Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/07/2024 alle ore 09:10

Altri sport

11/05/2023 | 16:55

Internazionali d’Italia: Sinner, esordio in discesa contro Kokkinakis. Fognini, vincente a 2,80 su Sisal.it, prova a piegare Kecmanovic

facebook twitter pinterest
Internazionali Italia Sinner esordio Kokkinakis Fognini vincente Sisal piegare Kecmanovic

ROMA - Il Foro Italico è pronto ad accogliere Jannik Sinner che domani mattina farà il suo esordio negli Internazionali d’Italia di tennis. Il numero uno azzurro, e ottavo giocatore del ranking mondiale, giocherà contro Thanasi Kokkinakis che al primo turno ha superato lo spagnolo Munar. Sinner, secondo gli esperti Sisal, è favoritissimo a 1,12 contro il 5,75 dell’australiano. Quella di domani a Roma sarà la terza sfida tra i due tennisti con l’italiano che ha vinto entrambi i precedenti ma sul veloce. Sinner dovrebbe chiudere la contesa in due partite visto che il risultato esatto di 2-0 è offerto a 1,47 mentre lo stesso punteggio per Kokkinakis pagherebbe 13 volte la posta.

Fabio Fognini, dopo aver battuto un altro esponente della vecchia guardia come Andy Murray, vuole infiammare nuovamente il Foro Italico sfidando il serbo Miomir Kecmanovic alla prima gara capitolina essendo numero 30 del tabellone. Il tennista ligure è chiamato ad una impresa visto che l’atleta di Belgrado è favorito, per gli esperti Sisal, a 1,38 rispetto al 2,80 con cui è quotato l’azzurro. L’ex numero 9 del mondo ha sempre esaltato il pubblico romano che ha ancora negli occhi la sfida con Rafa Nadal, nei quarti di finale, del 2018. Fognini e Kecmanovic si ritrovano due anni dopo Monte Carlo quando l’italiano si impose per 2-0. Soprattutto il secondo set fu molto combattuto con Fabio che si impose per 7-5: lo stesso punteggio, nella seconda partita, per l’azzurro è in quota a 14 mentre si scende a 12 per quello del serbo.

RED/Agipro

Foto credits: Adelchi Fioriti/Sportface

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password