Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/02/2024 alle ore 09:25

Altri sport

31/08/2023 | 16:40

MotoGP, Bagnaia per esorcizzare il Montmelò: Martin vuole essere profeta in patria, trionfo spagnolo nel GP di Catalogna a 4,50 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
MotoGP Bagnaia per esorcizzare il Montmelò: Martin vuole essere profeta in patria trionfo spagnolo nel GP di Catalogna a 4 50 su Sisal.it

ROMA - Il Motomondiale fa tappa al Montmelò per il Gran Premio di Catalogna, dodicesima prova iridata dell’anno. Il Circus a due ruote vola in Spagna con un Pecco Bagnaia sempre più leader della MotoGP e desideroso di esorcizzare il tracciato iberico: infatti nella sua carriera, l’attuale campione del mondo della classe regina non solo non ha mai vinto ma non è mai salito sul podio al Montmelò. L’occasione per spezzare questa maledizione, il numero 1 della Ducati, ce l’ha quest’anno visto che gli esperti Sisal lo vedono vincente sia nella Gara Sprint del sabato, a 2,25, che in quella gara lunga della domenica, trionfo a 2,00. L’avversario più temibile per Bagnaia rimane Jorge Martín che, lo scorso anno, chiuse secondo alle spalle di Fabio Quartararo. Il pilota della Ducati Pramac vuole diventare profeta in patria vincendo in Catalogna e accorciare in classifica mondiale proprio su Pecco: il trionfo di Martín sia nella Sprint che nella gara lunga si gioca a 4,50. Il podio dei favoriti è completato da Marco Bezzecchi, VR46 Racing Team, fresco di rinnovo con il team di Valentino Rossi e magari voglioso di festeggiare proprio in pista: il trionfo nella gara corta del sabato è dato a 9,00 mentre per quello della domenica si scende a 7,50. Il resto del gruppo parte dietro nella “griglia” dei favoriti della domenica: Aleix Espargaró, su Aprilia, si gioca a 7,50, Brad Binder, con la prima delle KTM, a 12 mentre il successo di uno tra Johann Zarco, Ducati Pramac, e Maverick Viñales, sulla seconda Aprilia, pagherebbe 16 volte la posta.

RED/Agipro

Foto Credits Box Repsol CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password