Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/05/2024 alle ore 20:57

Altri sport

02/05/2023 | 15:57

MotoGP, crolla la quota di Binder come rivale di Bagnaia per il titolo; per Bastianini speranze ridotte al lumicino

facebook twitter pinterest
MotoGP crolla quota Binder rivale Bagnaia titolo Bastianini speranze

ROMA – La vittoria nel Gran Premio di Spagna a Jerez, unito al secondo posto nella Sprint, ha dato nuovo vigore a Francesco Bagnaia, il quale rilancia le proprie ambizioni verso il secondo titolo di MotoGP consecutivo. Gli esperti di Betflag e Goldbet, infatti, vedono in calo la quota di Pecco, a 1,45. Alle sue spalle, però, la situazione cambia drasticamente dopo quanto visto sul circuito “Angel Nieto”. Brad Binder, ad esempio, con i 32 punti conquistati in Spagna, è balzato al terzo posto nella classifica iridata, a 25 punti di distacco da Bagnaia (62 a 87), e vede la sua quota crollare: attualmente, la vittoria del titolo da parte del sudafricano oscilla tra 4,50 e 5 (mentre solo sette giorni fa si attestava verso quota 20).

Il pilota della KTM, quindi, si propone come diretto inseguitore di Pecco, scavalcando Marco Bezzecchi, il cui successo finale ora paga 7,50 volte la posta: un piccolo passo indietro, quindi, per il riminese, dopo aver ottenuto appena un punto a Jerez, perdendo la vetta della classifica. A seguire, ecco l’altro pilota KTM, ovvero l’ex compagno di Bagnaia, Jack Miller, a quota 10, che precede la coppia spagnola formata da Maverick Vinales e Jorge Martin, a 15. A quota 20, ecco Fabio Quartararo e Luca Marini, mentre a 35 si trovano ben quattro piloti: in primis Enea Bastianini e Marc Marquez, che, partiti con ambizioni da titolo, sono stati frenati dai rispettivi infortuni, non riuscendo ancora, di fatto, a concludere un intero weekend di gara; il quartetto è poi completato da Johann Zarco e Aleix Espargaro, che nelle prime quattro gare non hanno convinto.

AB/Agipro

Foto credits Simon Patterson CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password