Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/02/2024 alle ore 11:10

Calcio

12/10/2023 | 17:45

Qualificazioni Euro 2024: l'Italia sfida Malta con il pensiero a Wembley, su Betflag comanda il segno «1»

facebook twitter pinterest
BETFLAG L’ITALIA A BARI CONTRO MALTA CON IL PENSIERO A WEMBLEY

ROMA - Prove tecniche di qualificazione in quel di Bari dove il San Nicola si vestirà a festa per ospitare la nazionale di Spalletti che affronterà Malta, domani sabato 14 ottobre alle 20:45, in una gara valevole per le qualificazioni ad Euro 2024. In riva all’Adriatico la Puglia e dintorni si darà appuntamento per sostenere la nazionale di Spalletti che deve vincere per continuare ad ambire di disputare, da campioni in carica, i prossimi europei in Germania. Nell’astronave dell’architetto Renzo Piano, se non sarà sold out poco ci manca, ci saranno comunque circa cinquantamila spettatori, anche perché la politica dei prezzi popolari promossa dalla FIGC ha trovato terreno fertile in una regione e soprattutto in una città che ha voglia di grande calcio e che è reduce da una promozione in serie A fallita, la scorsa stagione, ad una manciata di secondi dal fischio finale dello spareggio contro il Cagliari. L’imperativo per gli azzurri è vincere per affrontare lo scontro diretto di martedì prossimo in quel di Wembley contro l’Inghilterra senza l’ansia di dover vincere ad ogni costo per evitare di dover ricorre agli spareggi del 21 – 26 marzo prossimo dove si assegneranno gli ultimi tre posti disponibili.

Gli azzurri attualmente sono secondi in classifica nel girone C, con sette punti conquistati in quattro gare, con una differenza reti di +2, gli stessi punti dell’Ucraina conquistati però in cinque gare, ma con -1 di differenza reti, e la Macedonia del Nord sempre a quota sette con cinque partite disputate ed una differenza reti -5. Nella gara di andata a marzo scorso a Malta, con Mancini in panchina, finì per la nostra nazionale per 2 a 0 grazie alle reti di Retegui e Pessina. Le due selezioni si sono affrontate sinora dal 1986 nove volte. Il bilancio è a tinte azzurre per aver vinto la nostra rappresentativa tutte le gare sinora disputate, cinque valide per le qualificazioni agli europei e quattro per quelle ai mondiali. Trent’anni fa l’ultima goleada azzurra per il 6 a 1 finale, poi solo successi di misura con massimo due gol di scarto.

Riconfermato in porta Donnarumma, nonostante Spalletti forse proporrà due schieramenti differenti a Bari e Londra. In difesa a destra sono Di Lorenzo e Darmian a contendersi la stessa maglia e lo stesso dicasi a sinistra tra Dimarco e Biraghi. In difesa, la coppia centrale Gatti-Mancini sembra favorita su Scalvini e Bastoni. In mediana il viola Bonaventura probabilmente sarà affiancato da Cristante e Frattesi. In attacco, invece, ipotizzabile al centro Scamacca affiancato da Raspadori e Kean.

Michele Marcolini, che allena la nazionale maltese, probabilmente proporrà un modulo 3 – 4 – 3 con Bonello in porta ultimo difensore di una retroguardia con Borg centrale, Apap a destra e Attard J. a sinistra. A centrocampo i due centrali potrebbero essere Yankam e Guillaumier affiancati da Mbong e N. Muscat e con il tridente d’attacco composto da Nwoko, Satariano e Jones.

Lavagna tutta azzurra quella di BetFlag che offre l’1 rasoterra a 1,03, lontanissimo dall’X a 12,40 e con il 2 a 53,50. Soprattutto italiani i papabili primo o ultimo marcatore della partita con Berardi in testa a 4,20, Scamacca a 4,70, Kean a 4,70, Chiesa a 5,25 e Frattesi a 5,50, Bonaventura a 6,00, Zaniolo a 6,25 poi tanti altri prima di incontrare il primo maltese Nwoko a 30,00.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password