Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2024 alle ore 18:15

Calcio

31/05/2023 | 10:40

Europa League, la Roma cerca il bis contro un Siviglia da record: su Betflag, seconda finale continentale consecutiva a 2,78; l’1 andaluso a 2,90

facebook twitter pinterest
Europa League Roma bis contro Siviglia record Betflag finale continentale consecutiva andaluso

ROMA - Finalmente ci siamo. È iniziato il conto alla rovescia per la prima delle tre finali continentali di questa stagione con tre formazioni italiane in corsa: l’Inter in Champions, la Fiorentina in Conference e la Roma in Europa League. Il primo appuntamento è per questa sera alla Puskas Arena di Budapest dove i giallorossi di Mourinho dovranno vedersela, alle 21, contro quel Siviglia che ha vinto in Europa League tutte le sei finali sinora disputate a cominciare dall’edizione 2005/2006, un record. L’ultima tre anni fa nel 2020 quando a Colonia ebbe ragione dell’Inter per 3 a 2. Il Siviglia in finale ci è arrivata eliminando PSV, Fenerbahce, Manchester United e la Juventus in semifinale.

Un avversario temibilissimo per i giallorossi, dunque, che per il secondo anno consecutivo disputeranno una finale europea. Lo scorso anno trionfarono a Tirana dove sconfissero al termine di un match intenso e combattuto il Feyenoord grazie ad un gol di Zaniolo al 32°. Questa volta in finale sono approdati dopo essersi piazzati secondi alle spalle del Betis nel gruppo C ed aver eliminato nell’ordine il Salisburgo, la Real Sociedad, nuovamente il Feyenoord ed il Bayer Leverkusen in semifinale. Posta in palio molto alta per la Roma avrà l’occasione di vincere per la prima volta l’Europa League ed assicurarsi di disputare la prossima Champions League. Amichevoli a parte, la prima nel 1969, nel 1995 a Roma con un gol di Totti, nel 2015 e 2017, le due squadre si sono già incrociate in una gara ufficiale negli ottavi di finale sempre in Europa League tre anni fa quando, allora allenata da Julen Lopetegui, il Siviglia sconfisse i giallorossi per 2 a 0, un successo che spalancò la strada per la finale di Colonia poi vinta per 3 a 2 contro l’Inter. Anche questa finale si giocherà in gara unica con l’eventuale ricorso ai due tempi supplementari di quindici minuti ed ai rigori.

José Luis Mendilibar, il tecnico degli spagnoli, gioco forza dovrà fare a meno dell’argentino Acuña squalificato e proporrà nel ruolo di terzino sinistro Telles a completare una retroguardia con a destra Jesus Navas e la coppia centrale Marcao o Badé e Gudelj e con Bono richiamato a difendere la porta degli andalusi. Il marocchino En-Nesyri sarà il riferimento della squadra in attacco con il sostegno di Ocampos, Oliver Torres e Bryan-Gil.

José Mourinho, che di Europa League ne ha già vinte due, con il Porto ed il Manchester United, probabilmente proporrà una difesa a tre davanti a Rui Patricio con Smalling al centro e Mancini ed Ibanez laterali. A centrocampo via libera alla coppia Cristante- Matic con Celik a destra e Spinazzola sulla corsia opposta. In attacco rivedremo di punta l’inglese Abraham con alle spalle El Shaarawy e capitan Pellegrini

Per i betting analyst di BetFlag è finale da tripla con un leggero vantaggio per la Roma abbonato all’Europa League e offre l’1 degli andalusi a 2,90, ad un soffio dal 2 giallorosso a 2,78 e con l’X che è bancato a 2,88 tutte quote relative ai tempi regolamentari. La bandiera delle scommesse propone anche sulla lavagna in testa lista del possibile primo marcatore il En-Nesyri a 6,50, con a seguire Mir a 7,25, Dybala a 8,00, Abraham a 8,50. Ocampos a 9,50, El Shaarawy a 10,00 e poi via via tutti gli altri. 

RED/Agipro

Foto Credits Aleksandr Osipov CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password