Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/03/2024 alle ore 20:32

Calcio

17/01/2024 | 15:40

Supercoppa Italiana. Napoli favorito ma la Fiorentina ci crede. Viola in finale dopo 23 anni a 2,00 su Sisal.it

facebook twitter pinterest
Supercoppa Italiana – Napoli favorito ma la Fiorentina ci crede Viola in finale dopo 23 ani a 2 00 su Sisal.it

ROMA – La prima edizione della Supercoppa Italia con il modello della Final Four si apre domani con la sfida tra Napoli e Fiorentina. I campioni d’Italia, per gli esperti Sisal, partono favoriti a 2,50 contro il 2,90 della Viola mentre si sale a 3,25 per il pareggio. Il Napoli, seppur di poco, resta avanti anche per il passaggio turno a 1,80 mentre la Fiorentina che torna in finale nella competizione è offerta a 2,00. L’Under, a 1,75, si fa preferire all’Over, in quota a 1,95: di conseguenza un classico risultato esatto di 2-0 si gioca a 12.50 per gli azzurri mentre pagherebbe 15 volte la posta quello in favore dei toscani. Mazzarri e Italiano potrebbero trovare risorse importante a gara in corso tanto che un goal dalla panchina è dato a 2,50 mentre si sale a 2,75, per un rigore, come nell’ultimo incrocio di campionato. Senza Osimhen impegnato in Coppa d’Africa, il Napoli si affida a Giovanni Simeone per scardinare la difesa viola: la rete del Cholito si gioca a 3,50. Fondamentale sarà anche la partita di Khvicha Kvaratskhelia visto che una gara con goal o assist del georgiano è in quota a 2,55. La Fiorentina punta su un altro argentino, Lucas Beltrán, per tornare ad alzare un trofeo dopo oltre due decenni: l’ex attaccante del River Plate che sblocca la gara come primo marcatore è dato a 9,25. Ma Beltrán potrebbe essere aiutato dal connazionale Nico Gonzalez nel far esultare Firenze: il numero 10 viola che segna su punizione diretta pagherebbe 25 volte la posta. 

RED/Agipro

Foto credits: Flickr CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password