Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/07/2024 alle ore 13:02

Slot & Vlt

08/07/2024 | 12:30

Esclusiva – La Top10 dei fornitori di slot online a giugno: Playtech torna in vetta, i ricavi mensili dei provider a quota 8,4 milioni di euro

facebook twitter pinterest
Esclusiva – La Top10 dei fornitori di slot online a giugno: Playtech torna in vetta i ricavi mensili dei provider a quota 8 4 milioni di euro

ROMA – Playtech riprende a giugno il comando della classifica dei fornitori di slot machine online, com’era già accaduto da ottobre 2022 a marzo di quest’anno. Un anno e mezzo di dominio ininterrotto, poi il sorpasso di Pragmatic Play, top supplier in aprile e maggio. A giugno, ecco il nuovo ribaltone, con il controsorpasso – al termine di un testa a testa concluso con un piccolo 0,1% di quota di mercato in più - di Playtech, capace di innalzare la propria market share a giugno di quasi un punto percentuale. Ottima comunque la performance di Pragmatic, che ha mantenuto la propria fetta di mercato e distanziato ulteriormente il terzo in classifica Evolution, sceso all’8,8%. E’ quanto emerge dalla classifica dei fornitori del più ricco segmento del settore online, stilata da igamingtracker.com e pubblicata in esclusiva in Italia da Agipronews. In quarta posizione, arriva il treno Amusnet, che guadagna tre posizioni e addirittura l’1,1% del mercato. Ottima anche la performance di Play’n GO, che supera il colosso americano Games Global e gli austriaci di Novomatic, lontani dalle posizioni alte della classifica. Appena fuori dalla Top10, cresce Blueprint (due posizioni in più), mentre nelle retrovie scendono Skywind e Endorphina. Due le new entry del mese, 888 e Spribe, al diciannovesimo e ventesimo posto. La Top10, che potete leggere nella tabella qui sotto, è stata fornita ad Agipronews – in esclusiva per l’Italia - dal sito specializzato inglese igamingtracker.com, che analizza, grazie a un complesso sistema di monitoraggio della rete, i prodotti più presenti nelle pagine dei casinò. I dati estratti per l’Italia sono ponderati in base alle posizioni (in alto o in basso) dei giochi nei vari siti e tenendo presente anche la grandezza di ciascun operatore: in sostanza, le macchinette virtuali esposte su un marchio “top” varranno di più rispetto a quelle presenti su sito di un player piccolo. Non si tratta quindi di ricavi lordi (Ggr) provenienti dalle partite – è bene chiarirlo - ma di spazio e posizione delle slot online nei vari siti esaminati. La classifica, spiegano gli operatori interpellati da Agipronews, ha un’alta affidabilità proprio perché le slot di successo sono quelle poste in maggiore evidenza dagli operatori e “misurate” nel dettaglio da igamingtracker.com.  L’elaborazione di tutti questi elementi produce una graduatoria dei migliori suppliers che potete vedere qui sotto. Per quanto concerne i ricavi, a giugno il Ggr (Gross gaming revenue) dell’intero settore dei casinò online è stato pari a 216 milioni, mentre la quota di mercato delle slot – spiegano gli addetti ai lavori ad Agipronews – ha superato i 140 milioni di euro: tolte tasse e bonus, il segmento ha prodotto circa 84 milioni di ricavi. Il 10% della cifra – facendo una media tra contratti diretti e aggregatori – finisce ai produttori di macchinette online, che hanno dunque incassato una somma lorda complessiva pari a 8,4 milioni di euro.

NT/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password