Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/12/2020 alle ore 19:01

Attualità e Politica

20/10/2020 | 12:04

Antiriciclaggio, Zafarana (Gdf): "Segnalazioni operazioni sospette fondamentali per contrasto all'evasione, trend in aumento nel triennio"

facebook twitter google pinterest
Antiriciclaggio Zafarana Gdf Segnalazioni operazioni sospette contrasto evasione

ROMA - «L'attività di approfondimento delle segnalazioni delle operazioni sospette rappresenta uno dei puù efficaci strumenti di contrasto all'evasione fiscale». Lo ha detto il comandante generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana, nel corso di un'audizione nelle Commissioni riunite Giustizia e Finanze della Camera nell’ambito dell’esame della Comunicazione della Commissione relativa a un piano d'azione per una politica integrata dell'Unione in materia di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. Le segnalazioni delle operazioni sospette hanno registrato, in questi anni, un trend in costante aumento, registrando le 106mila unità nel 2019. Nel triennio 2017-2019, di circa 300mila segnalazioni pervenute dalla Uif, 1.061 sono state avocate alla Dia, mentre le restanti sono state oggetto di analisi da parte del Nucleo centrale di polizia valutaria della Guardia di Finanza». Dagli approfondimenti investigativi, è emerso che «il 57% delle violazioni riguarda l'evasione fiscale, il 30% il riciclaggio, il 2,3% reati bancari, finanziari e societari mentre il restante 10,7% si riferisce ad altra tipologia di reati a connotazione finanziaria, come le truffe», ha spiegato. Anche la platea dei soggetti che inviano le segnalazioni delle operazioni sospette «si è andata progressivamente ampliando, fino a ricomprendere una parte significativa di operatori non finanziari: si tratta di soggetti che agiscono in posizioni chiave per intercettare possibili operazioni di riciclaggio», ha concluso.
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password