Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/08/2018 alle ore 19:02

Attualità e Politica

19/12/2017 | 09:48

Commissione Bilancio approva proposta di modifica dell'ippica, Schiavolin (Ad Snaitech): “Primo passo per una necessaria e responsabile riforma del settore”

facebook twitter google pinterest
COMMISSIONE BILANCIO LEGGE BILANCIO SCHIAVOLIN

ROMA - Snaitech, concessionario di Stato e principale operatore della filiera ippica, esprime soddisfazione per l'approvazione in Commissione Bilancio alla Camera della proposta di modifica del settore contenuta nell'emendamento 90.4 alla manovra, presentato dalla Commissione Agricoltura. I principi contenuti nella proposta - si legge in una nota -  prevedono l'applicazione della tassazione sul margine per le scommesse ippiche, l'autorizzazione alla raccolta per le aziende che gestiscono gli ippodromi, l'adeguamento dei sistemi di totalizzazione e l'avvio di una più ampia e strutturata riforma del settore da parte del Mipaaf e delle scommesse ippiche da parte del MEF, attraverso l'ADM. Snaitech, in qualità di operatore storico, leader nel mercato del betting e proprietario di 3 ippodromi italiani, è impegnato da tempo a supportare una riforma del comparto, promuovendo un confronto costruttivo tra istituzioni e singoli operatori, perché si arrivi a una soluzione efficace e propedeutica al necessario rilancio dell'intero settore e per la tutela di tutti i posti di lavoro. 

"L'approvazione in Commissione Bilancio della Camera, avuto il parere positivo sia del MEF che del MIPAAF, è il primo passo concreto per la riforma del settore di cui da tanti anni si parla - ha dichiarato Fabio Schiavolin, Amministratore Delegato Snaitech -. Certo, il percorso formale è ancora incompleto ma quanto fatto in queste ultime ore a piazza del Parlamento è frutto di un'attenzione che deve rendere tutto il comparto grato a coloro che lo hanno reso possibile. Siamo entusiasti di questa opportunità che ci auguriamo venga resa definitiva anche in aula. L'ippica in Italia ha una lunga e ricca cultura che va rivalorizzata e questo è il compito che tutti noi dobbiamo assumerci con la massima responsabilità. Snaitech garantisce totale impegno in questo senso, auspichiamo che tutta la filiera faccia lo stesso".

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password