Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/04/2021 alle ore 20:46

Attualità e Politica

05/02/2021 | 09:27

Casinò di Campione, il sindaco Canesi dopo lo stop della Procura: “Agiamo con legalità. Ci auguriamo una proroga per il piano di risanamento”

facebook twitter pinterest
Campione casinò sindaco canesi gioco

ROMA - Il Comune di Campione d’Italia ieri con una nota del sindaco, Roberto Canesi, è tornato sulla querelle giudiziaria del casinò. «Agiamo con trasparenza e legalità. In attesa del provvedimento assunto dal tribunale di Como sul Casinò ci auguriamo venga accordato il termine di almeno 90 giorni per predisporre un piano di risanamento per il riavvio dell'attività», scrive il primo cittadino, che aggiunge «Questa amministrazione ha fondato la sua azione sulla legalità e sulla trasparenza, principi a maggior ragione rigorosamente da applicare per giungere alla riapertura della casa da gioco». Come riporta ‘La Provincia’, il Comune nei mesi scorsi aveva reso nota la volontà di potenziali imprenditori di investire nel rilancio del casinò, nessun nome però era stato fatto.  Inviati gli incartamenti contenenti i nominativi delle società coinvolte alla Procura di Como, la stessa ha ritenuto gli investitori poco affidabili. «E' prova della trasparenza dell'amministrazione - si legge ancora nel comunicato - che tutte le manifestazioni di interesse avanzate da istituti di credito o società nazionali e interazionali sono state immediatamente riferite al Tribunale e alla Procura di Como con il deposito dei relativi atti». Canesi però non demorde, aggiungendo che il forte interesse del mercato e i controlli della Procura a riguardo «non possono che essere visti con favore». «Vogliamo che venga allontanato ogni minimo dubbio sulla comunità campionese – termina così il sindaco - in merito alla trasparenza dell'operazione di risanamento».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password