Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/04/2019 alle ore 09:10

Attualità e Politica

12/04/2019 | 08:59

Convenzione UE sul match fixing, Fitzgerald Nissoli (FI): "Ratifica ha alto valore morale ed etico per lo sport"

facebook twitter google pinterest
Convenzione UE match fixing Fitzgerald Nissoli sport

ROMA - La ratifica della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla manipolazione di competizioni sportive «ha un alto valore etico e morale in quanto pone al centro l'etica dello sport e il suo significato sociale che non deve essere inquinato da attività illecite e monopolizzato da organizzazioni criminali». Lo ha ricordato, intervenendo in Aula alla Camera in sede di dichiarazione di voto, la deputata di Forza Italia Fucsia Fitzgerald Nissoli. «Lo sviluppo mediatico e la diffusione degli eventi sportivi e in rete, nonché la facilità di operare transazioni finanziarie online, hanno favorito lo sviluppo di scommesse illegali, difficili da controllare, che richiedono l'intervento di autorità istituite allo scopo», ha ricordato. In quest'ottica, «la Convenzione, invita gli Stati a identificare un'Autorità responsabile per la regolamentazione delle scommesse sportive e per l'applicazione di misure di contrasto delle manipolazioni nelle competizioni sportive che in Italia viene individuata nell'Agenzia delle dogane e dei monopoli». 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password