Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/10/2020 alle ore 21:38

Attualità e Politica

30/03/2020 | 08:37

Coronavirus, Misiani (MEF): "DL Aprile molto consistente per risorse"

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Misiani MEF dL aprile risorse

ROMA - «Bisogna ricondurre le polemiche strumentali a fatti e numeri, il governo 13 giorni fa ha stanziato 9,6 miliardi che vanno ad aiutare lavoratori e famiglie, non possiamo arrivare ovunque, c'è un segmento piccolo ma significativo di persone che non hanno sostegno e dobbiamo arrivare a loro. 400 milioni è aiutare 1 milione di famiglie a mangiare, li diamo ai Comuni che sono i sindaci che conoscono molto bene le realtà». Lo ha detto il viceministro all'Economia, Antonio Misiani, a Circo Massimo su Radio Capital. «Con quei soldi possiamo aiutare 1 milione di famiglie, non mi sembra poco - ha aggiunto - poi daremo un ulteriore sostegno ai Comuni nel dl di aprile. Non è tempo delle polemiche, ognuno deve rimboccarsi le maniche, dobbiamo dare una mano alle famiglie che non hanno nessun tipo di sostegno. Con il decreto di aprile si andrà sopra i 25 miliardi di marzo? Credo di sì. Il lavoro da fare è stabilire quello che è necessario fare e poi quantificare quanto stanziare. Stiamo predisponendo un decreto che sarà molto consistente per risorse. Abbiamo dato 600 euro a una platea di 5,4 milioni di lavoratori. Credo sia assolutamente ragionevole ottenere che questa cifra vada aumentata, stiamo lavorando per farlo, naturalmente con un minimo di selettività in più tenendo conto delle condizioni differenziate, però è giusto andare verso un'equiparazione. Noi speriamo in una riapertura la più rapida possibile, ma quando l'emergenza sanitaria sarà riportata sotto controllo, oggi i tempi non sono ancora maturi, dobbiamo fare sacrifici ancora per un po'. Credo che quando medici e scienziati ci diranno che le nostre famiglie saranno in condizione di relativa sicurezza allora inizieremo a riaprire gradualmente, come del resto sta avvenendo in Cina». 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password