Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2018 alle ore 20:49

Attualità e Politica

20/12/2017 | 10:14

DDL gioco patologico, Camera: proposta di parere favorevole della Commissione Giustizia

facebook twitter google pinterest
DDL gioco patologico Camera Commissione Giustizia

ROMA - La relatrice del DDL sul gioco patologico in Commissione Giustizia alla Camera, Donatella Ferranti (PD), ha presentato una proposta di parere favorevole, con alcune condizioni e una osservazione. Innanzitutto, si chiede di richiamare espressamente anche le misure contenute nel decreto Balduzzi in materia di pubblicità; inoltre, «nell’ipotesi in cui si voglia introdurre in modo espresso il divieto di consumare bevande alcoliche nei luoghi in cui si svolge il gioco d’azzardo», bisognerebbe prevedere «una sanzione amministrativa per il caso di violazione di tale divieto». Inoltre bisognerebbe introdurre «una disposizione volta a prevedere l’applicazione di una sanzione amministrativa in relazione alle ipotesi di violazione del divieto» per i concessionari di prevedere penalizzazioni od oneri a carico dei gestori e degli esercenti in caso di richiesta di rimozione degli apparecchi da gioco. Infine, si invita a valutare «l’opportunità di prevedere l’applicazione della misura della revoca della concessione, nel caso in cui i tagliandi non riportino, o non riportino secondo le modalità previste, le diciture prescritte» sui rischi del gioco patologico e sulle modalità di vincita e di «evitare ripetizioni nelle avvertenze prescritte», oltre che «chiarire se sui tagliandi debbano essere indicate tutte e cinque le avvertenze in questione». L'espressione del parere sul testo è stata quindi rinviata a un'altra seduta.
MSC/Agipro
 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password