Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/04/2020 alle ore 18:55

Attualità e Politica

17/03/2020 | 15:20

DL Cura Italia all'esame della Ragioneria e al Quirinale: stasera in Gazzetta Ufficiale, poi la trasmissione in Senato

facebook twitter google pinterest
DL Cura Italia Ragioneria Quirinale Gazzetta Ufficiale Senato

ROMA -  Il decreto "Cura Italia" approvato ieri dal Consiglio dei ministri potrebbe essere pubblicato in Gazzetta ufficiale stasera. Il testo è attualmente all'esame della Ragioneria dello Stato e una volta ottenuta la "bollinatura" - con cui si certifica la presenza della copertura finanziaria - dovrebbe essere inviato al Quirinale per la firma del Presidente Mattarella.
Per quanto riguarda il settore giochi, il testo prevede la sospensione dei termini di versamento del PREU per slot e VLT e la facoltà di rateizzazione del canone concessorio, la proroga di sei mesi per le gare scommesse e bingo, per la gara per gli apparecchi da intrattenimento e per l’entrata in vigore del Registro Unico del gioco, la sospensione del canone di concessione per le sale bingo rimaste chiuse e alcune misure fiscali di sostegno per coloro che gestiscono ricevitorie del lotto, lotterie, scommesse e apparecchi da gioco.

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il decreto dovrebbe approdare in Senato: domani alle 16 è convocata l'Aula in cui, probabilmente, la presidente Elisabetta Casellati annuncerà la trasmissione del provvedimento. Attualmente, a Palazzo Madama, è già stato incardinato un altro decreto che affronta l'emergenza Coronavirus, all'esame della Commissione Bilancio (che prevede anche una sospensione di trenta giorni dei termini di conclusione dei procedimenti amministrativi riguardanti il rilascio delle autorizzazioni di polizia in materia di giochi e scommesse). 

La Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, che si riunirà dopo l'Aula, potrebbe discutere di come affrontare l'esame dei due testi: una delle ipotesi potrebbe essere quella di accorparli, inserendo nel decreto "Cura Italia" l'altro provvedimento, sotto forma di emendamento. Bisognerà capire poi come esaminare in sicurezza il maxi-decreto, le cui materie coinvolgono diverse commissioni (Bilancio, Lavoro, Sanità, Istruzione). 

MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password