Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/08/2018 alle ore 10:00

Attualità e Politica

31/07/2018 | 10:45

Decreto Dignità, in Aula alla Camera gli emendamenti dell'opposizione che derogano il divieto di pubblicità dei giochi

facebook twitter google pinterest
Decreto Dignità Aula Camera emendamenti divieto pubblicità giochi

ROMA - Alcuni emendamenti ripresentati dalle opposizioni in Aula alla Camera, dove si sta discutendo il decreto Dignità, propongono deroghe al divieto di pubblicità dei giochi, previsto all'articolo 9 del provvedimento. Fregolent (PD), Butti (FDI) e Tabacci (Gruppo Misto) chiedono di escludere i casinò dal divieto di pubblicità dei giochi, Martino (FI) propone una deroga per le scommesse ippiche, per il Lotto e il SuperEnalotto, Bellucci (FDI) invece chiede di includere nel divieto anche la Lotteria Italia. Martino (FI) propone anche di non applicare il divieto alle concessioni in corso d'esecuzione. Pastorino (LEU) chiede di anticipare il divieto di sponsorizzazioni all'entrata in vigore del decreto e di vietare la pubblicità relativa all'apertura di nuove sale. Alcuni emendamenti chiedono di innalzare le sanzioni previste per chi viola il divieto di pubblicità e di revocare la concessione in caso di reiterazione della violazione. Martino (FI) propone che i concessionari investano lo 0,5% dei loro compensi per finanziare campagne informative o iniziative di comunicazione responsabile, Butti (FDI) chiede che l'Agcom individui le linee guida per un formato di pubblicità responsabile, Rostan (LEU) propone di destinare un milione di euro all'adozione di una campagna di comunicazione televisiva sui rischi del gioco, Bergamini (FI) chiede che i media (anche online) ospitino campagne di sensibilizzazione sui rischi della dipendenza dal gioco e del gioco illegale.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password