Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/04/2021 alle ore 15:40

Attualità e Politica

06/04/2021 | 16:00

Decreto Sostegno, Confcommercio: "A rischio chiusura 300mila imprese, serve nuovo scostamento di bilancio"

facebook twitter pinterest
Decreto Sostegno Confcommercio chiusura imprese

ROMA - Circa 300mila imprese del commercio «sono a rischio chiusura». Servono «ristori più adeguati, più inclusivi e più tempestivi, moratorie fiscali più ampie e la proroga della moratoria sui prestiti bancari». Lo ha detto Enrico Postacchini, presidente di Confcommercio, nel corso di un'audizione nelle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato sul Decreto Sostegno. «Occorre un nuovo e robusto scostamento di bilancio», ha proseguito. Bene il superamento del «meccanismo dei codici Ateco», ma per questi interventi di sostegno alle imprese «sono stati stanziati circa 11 miliardi di euro», per 3 milioni di soggetti interessati. «Non ci siamo: servono ristori più adeguati in termini di risorse, più inclusivi in termini di parametri d'accesso e che tengano conto anche dei costi fissi, più tempestivi in termini di meccanismi operativi», ribadisce Postacchini. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password