Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/04/2021 alle ore 11:15

Attualità e Politica

19/03/2021 | 19:52

Decreto Sostegno, via libera del Consiglio dei ministri: contributi alle imprese in base alle perdite di fatturato, proroga della cassa integrazione e del blocco dei licenziamenti

facebook twitter pinterest
Decreto Sostegno Consiglio ministri imprese cassa integrazione licenziamenti

ROMA - Via libera del Governo Draghi al Decreto Sostegno: l'ultima bozza approdata sul tavolo del Consiglio dei Ministri prevedeva un contributo dal 20 al 60% delle perdite per le attività con fatturato fino a 10 milioni di euro (da un minimo di mille euro ad un massimo di 150mila) con un calcolo basato sulla media mensile del 2020 rispetto al 2019. 
Il blocco dei licenziamenti individuali e collettivi è prorogato fino al 30 giugno 2021 e sarà spostato fino al 31 ottobre per le aziende che usufruiscono della cassa integrazione Covid. Nell'ultima bozza del decreto era poi previsto un "doppio binario" per la cassa integrazione: le aziende che hanno quella ordinaria potranno chiedere 13 settimane tra il 1° aprile e il 30 giugno 2021 con causale Covid senza contributo addizionale; saranno invece concesse al massimo 28 settimane (tra il 1° aprile e il 31 dicembre 2021) per quei lavoratori che non sono tutelati da ammortizzatori ordinari, ma hanno l'assegno di solidarietà o la cassa in deroga.
L'ultima bozza prevedeva anche un fondo di 200 milioni da ripartire tra le Regioni e le province autonome, da destinare alle attività commerciali più colpite dall'impatto della pandemia (come il settore del wedding e della ristorazione nei centri storici). Altri 200 milioni di euro serviranno per la copertura finanziaria dei prestiti alle grandi imprese, quelle con 250 o più dipendenti e con un fatturato superiore a 50 milioni di euro o un bilancio superiore ai 43 milioni di euro. Previsti anche dei fondi per il sostegno delle filiere agricole. Saranno stanziati 100 milioni per i ristori a fiere e congressi cancellati o ridimensionati a causa dell'emergenza Covid, altri 150 milioni saranno destinati per il sostegno delle fiere internazionali.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password