Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/06/2018 alle ore 12:44

Attualità e Politica

14/06/2018 | 14:08

Di Maio, (Min. Sviluppo): «Non vogliamo eliminare il gioco, favorirebbe criminalità, ma serve regolamentare le sale»

facebook twitter google pinterest
Di Maio

ROMA - «Nessuno vuole eliminare del tutto il gioco perché finirebbe in mano alla criminalità organizzata». E’ quanto ha detto il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio intervistato da ’Rtl 102,5’. Di Maio ha ribadito la contrarietà alla pubblicità di gioco «soprattutto di quello online, perché è ancora più alienante della slot nel bar, visto che non ti devi neanche recare lì. Poi c’è tutto il tema di regolamentare i punti di gioco d’azzardo - ha detto ancora - in alcuni casi sono delle camere buie in cui le persone entrano la mattina ed escono la sera e non percepiscono nemmeno il passare della giornata. Giocano dalla mattina alla sera con meccanismi di slot che continuano a distruggere le famiglie».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

bergamo gioco patologico

Gioco patologico: a Bergamo le banche insieme per la prevenzione

22/06/2018 | 10:29 ROMA - Le banche bergamasche scendono in campo contro le ludopatie. È stato firmato ieri nella sede di Ubi Banca a Bergamo un protocollo di collaborazione tra Ats Bergamo e alcuni istituti di credito del territorio per il contrasto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password