Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2020 alle ore 08:50

Attualità e Politica

22/06/2020 | 10:48

Giochi, Baretta (Mef): "Settore esposto a infiltrazioni criminali, serve riforma che blocchi illegalità e combatta ludopatia"

facebook twitter google pinterest
Giochi Baretta Mef

ROMA - Chiudere le sale giochi durante la pandemia da coronavirus «non è stato un errore perchè, come tutte le attività economiche, potevano essere fonte di contagio. E' stato doveroso e inevitabile», ma «bisogna considerare che il settore del gioco è molto delicato e molto esposto» e «il rischio di un'invasione dell'illegalità è molto forte». Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta in un'intervista realizzata con il magazine online dell’Eurispes. «Non è solo una questione di risorse pubbliche», spiega: «una riforma del gioco» che «renda più solida la battaglia contro la ludopatia e che blocchi l'espansione della criminalità» per Baretta «è fondamentale».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password