Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2019 alle ore 19:04

Attualità e Politica

18/03/2019 | 16:35

Giochi, Bienkowska (UE): "Norme nazionali devono rispettare il Trattato"

facebook twitter google pinterest
Giochi Bienkowska

ROMA - «La Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) ha più volte dichiarato che, in assenza di una legislazione dell'UE sul gioco d'azzardo, gli Stati membri sono liberi di definire gli obiettivi della loro politica sul gioco in base alla propria scala di valori e di definire in dettaglio il livello
protezione richiesta, in particolare per garantire la protezione dei consumatori e l'ordine pubblico», ma «le politiche nazionali devono essere in linea con le norme sul mercato interno stabilite dal trattato». Lo ha ribadito il Commissario europeo per il mercato interno, Elzbieta Bienkowska, rispondendo all'interrogazione dell'europarlamentare Evžen Tošenovský (ECR) che chiede alla Commissione «se intende creare un quadro giuridico uniforme per regolamentare il gioco d'azzardo in tutta l'UE». La Commissione «non ritiene auspicabile proporre, in questa fase, l'armonizzazione della legislazione sul gioco d'azzardo in tutta l'UE, ma  segue gli sviluppi della legislazione sul gioco d'azzardo in tutti gli Stati membri ed è consapevole degli sforzi in corso in Germania per modernizzare la loro legislazione sul gioco», conclude.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password