Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2020 alle ore 20:30

Attualità e Politica

24/04/2020 | 15:30

Giochi, il Def fa i conti senza il lockdown: "Maggiori entrate per 1,3 miliardi nel 2020"

facebook twitter google pinterest
Giochi Def: Dal settore attese maggiori entrate per 1 3 miliardi nel 2020 e 1 2 miliardi nel 2021

ROMA -  «Nel settore dei giochi è incrementato il prelievo erariale unico sugli apparecchi da intrattenimento, il prelievo sulle vincite conseguite mediante apparecchi video lottery, sono potenziati i controlli per il contrasto del gioco illegale e sono prorogate le gare scommesse e bingo». E' quanto ricorda il governo nella bozza del Def, che ha ricevuto il via libera in Consiglio dei Ministri, e che Agipronews ha potuto visionare. Le misure contenute nel documento - e le relative previsioni di gettito - sono state approvate prima dello scoppio dell'epidemia e quindi andranno rimodulate a seconda dell'andamento della raccolta e della progressiva riapertura della rete. «Si prevede infine - si legge ancora nel documento, che sintetizza le principali misure contenute nella manovra di finanza pubblica - l’indizione di una nuova gara per l’affidamento in concessione della raccolta mediante gli apparecchi con vincita in denaro. Complessivamente da tale settore sono attese maggiori entrate per circa 1,3 miliardi nel 2020 e 1,2 miliardi nel 2021».

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password