Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/05/2022 alle ore 12:22

Attualità e Politica

27/04/2022 | 11:47

Giochi, Distante (pres. Sapar): "È necessaria una nuova legge delega per riordinare la normativa, serve chiarezza per tutelare le attività economiche"

facebook twitter pinterest
Giochi Distante Sapar legge delega

ROMA - «Negli ultimi anni hanno legiferato sul settore più organi dello Stato, c'è stata una frammentazione» di norme «nazionali e degli enti locali, su orari e distanze che a volte sono differenti da un Comune all'altro. Gli imprenditori che fanno un investimento economico non possono vedersi chiudere la sala. Non possiamo continuare così, spero che ci sia al più presto un chiarimento per poter proseguire nella nostra attività». Lo ha detto Domenico Distante, presidente di Sapar, intervenendo al seminario "La disciplina delle accise, dogane e monopoli: partecipazione e tutela del cittadino. I Monopoli di Stato: i giochi pubblici" in corso a Bari.
«Esiste una filiera formata da concessionari, da 5.000 piccole e medie imprese, dagli esercenti sul territorio che devono essere tutelati: siamo partner dello Stato, vogliamo continuare ad esserlo», ha sottolineato Distante, ricordando anche che «i gestori hanno problemi con le banche, che ci chiudono i conti correnti», impedendo di fatto il rispetto dei «requisiti antiriciclaggio».
«C'è bisogno di una nuova legge delega: la prevedeva già il Decreto Dignità e si doveva fare entro sei mesi, ma non è mai stata fatta», ha ricordato. E «pure l'intesa raggiunta in Conferenza Unificata nel 2017 è rimasta lettera morta», ha ribadito. «C'è da risolvere il problema delle concessioni: quale imprenditore può decidere di investire in un settore in cui non si sa quello che succede? I concessionari come fanno a partecipare a un bando da centinaia di migliaia di euro se non sanno se possono aprire una sala o installare un apparecchio? Non si può andare ancora avanti così», conclude Distante.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password