Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/07/2021 alle ore 17:30

Attualità e Politica

27/04/2021 | 16:03

Giochi nel Lazio, sostegno delle aziende As.tro della Calabria e della Sicilia alla manifestazione del 29 aprile

facebook twitter pinterest
Giochi Lazio Astro Calabria Sicilia manifestazione 29 aprile

ROMA - Anche dalle aziende As.tro della Calabria e Sicilia arriva il sostegno ai lavoratori che manifesteranno a Roma il prossimo 29 aprile in Piazza Oderico Da Pordenone. «Una delegazione dei nostri lavoratori è pronta a partire alla volta di Roma per unirci a chi sarà presente quel giorno. In piazza ci sono lavoratori che chiedono il rispetto del proprio lavoro, chiedono di non essere considerati lavoratori di serie “B” e di avere le stesse tutele, gli stessi diritti di quelli di qualsiasi settore economico», afferma Damiano Carelli, consigliere As.Tro responsabile per la Regione Calabria. «Mi unisco al mio collega Carelli, dobbiamo essere in tanti il 29 aprile e dobbiamo far sentire la nostra voce. È la voce di chi lavora nel settore legale, continuamente vessato da leggi che non tutelano la salute ma hanno come unico risultato quello di far chiudere le aziende», così Francesco Morabito, Consigliere As.Tro Responsabile Regione Calabria. «La consapevolezza è che saremo in tanti. Noi parteciperemo con la nostra filiale di Roma di Rete Gioco Italia. Saremo tutti lì, insieme a tutti i lavoratori e al Comitato delle donne del gioco legale presenti in piazza. Ormai viviamo tutti una situazione analoga, le Istituzioni locali stanno rendendo illegale ciò che lo Stato considera legale, senza considerare le ripercussioni delle loro politiche sull’occupazione a cui, proprio in questo periodo, si aggiunge il rischio della crisi economica e della mancata riapertura del settore. Dobbiamo sensibilizzare la politica e l’opinione pubblica che noi, del gioco legale, non siamo lavoratori di serie “B” o aziende di serie “B”, ma abbiamo pari dignità degli altri», ha concluso Adriano Barba, Consigliere As.Tro, Responsabile della Regione Sicilia.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password