Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/03/2024 alle ore 18:35

Attualità e Politica

20/07/2023 | 12:54

Giochi, Osnato (pres. Comm. Finanze): “Delega fiscale? Terza lettura entro agosto. Sul gioco gli introiti vanno divisi con enti locali”

facebook twitter pinterest
Giochi Osnato (pres. Comm. Finanze) “Delega fiscale Terza lettura entro agosto. Sul gioco gli introiti vanno divisi con enti locali”

ROMA – "Dividere maggiormente gli introiti con gli enti locali, in modo da responsabilizzarli maggiormente”. Lo ha detto l'onorevole Marco Osnato, presidente della Commissione Finanze della Camera, nel corso della presentazione del Report annuale sul settore dei Giochi in Italia, elaborato dall'ufficio studi della Cgia di Mestre con la collaborazione di As.tro. “Si tratta solo di una mia teoria - ha precisato -, ma ne abbiamo già parlato anche in Conferenza Regioni e vedremo se potremo fare qualcosa nei decreti attuativi”. Al momento infatti, sottolinea Osnato, il problema principale è quello di “contemperare le esigenze degli enti locali come comuni e regioni su normative troppo spezzettate”. Sul distanziometro “esistono dei luoghi che vanno tutelati, ma non si può inserire nei punti sensibili anche fermate dell'autobus e cimiteri. E' anche colpa anche della politica, che sotto la pressione di comitati si inventano norme poco razionali. Dando maggiore disponibilità economica anche agli enti locali, questi potrebbero dare ulteriori servizi ai cittadini, responsabilizzandoli a loro volta. La prima cosa da fare è responsabilizzare tutti. Sapere che se le tasse sono eque e servono a pagare servizi rende tutti molto più attenti”

Per quanto riguarda la delega fiscale, “c'è stato in Commissione Finanze un bellissimo dibattito, anche sull'articolo 13 che riguarda i giochi. Nel 2018 ricordo questa idea del gioco come male assoluto, come se ci fosse qualcuno che depredava persone arricchendosi alle loro spalle – ha aggiunto Osnato -. Oggi, finalmente, è cambiato il clima in politica ma anche nel tessuto sociale italiano. Ci sono dati - ha affermato - che dimostrano come gli italiani siano a favore del gioco legale e soprattutto sono consci che gli aspetti negativi del gioco, come la ludopatia e le infiltrazioni della criminalità, sono in calo”. Sui tempi della legge delega, Osnato precisa che un obiettivo concreto sarà quello di “fare la terza lettura alla Camera entro la pausa di agosto”, ha concluso.

GM/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password