Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/02/2024 alle ore 20:45

Attualità e Politica

02/02/2023 | 12:50

Giochi, il PD chiede una Commissione d'inchiesta: focus su contrasto all'illegale e alla dipendenza, valutare sovrapposizioni delle norme

facebook twitter pinterest
Giochi PD Commissione inchiesta illegale dipendenza norme

ROMA - Una Commissione d'inchiesta che analizzi «le condizioni complessive del settore del gioco pubblico» e le «dimensioni del gettito erariale», e che si occupi di valutare l'efficacia dei servizi di contrasto alla dipendenza degli enti territoriali e dei servizi sanitari, oltre a valutare eventuali «sovrapposizioni e antinomie» dei poteri regolatori di ministeri, Agenzia delle Dogane ed enti territoriali, soprattutto «nell'azione di contrasto al gioco illegale». Sono alcuni dei compiti della Commissione parlamentare di inchiesta sul gioco illegale e sulle disfunzioni del gioco pubblico, la cui istituzione è stata proposta da Stefano Vaccari (PD). 

La composizione - La Commissione - si legge nel testo che Agipronews ha potuto visionare - sarà «composta da venti deputati, scelti dal Presidente della Camera in proporzione al numero dei componenti dei gruppi parlamentari, assicurando comunque la presenza di un rappresentante per ciascun gruppo parlamentare e favorendo un'equilibrata rappresentanza tra i generi». Entro dieci giorni dalla nomina dei componenti, la Commissione sarà convocata per procedere «all'elezione del presidente, di due vicepresidenti e di due segretari». 

I poteri - La Commissione «procede alle indagini e agli esami con gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell’autorità giudiziaria» e «può richiedere agli organi e agli uffici della pubblica amministrazione copie di atti e di documenti» anche «riguardanti procedimenti e inchieste in corso». La Commissione è tenuta a mantenere il segreto «fino a quando gli atti e i documenti trasmessi in copia sono coperti da segreto» 

Le relazioni - La Commissione riferirà alla Camera «annualmente, con singole relazioni o con relazioni generali, nonché ogniqualvolta ne ravvisi la necessità e, comunque, al termine dei suoi lavori», si legge ancora nel testo della proposta.

Le spese - Le spese per il funzionamento della Commissione «sono stabilite nel limite massimo di 90mila euro per ciascun anno di durata della Commissione e sono poste a carico del bilancio interno della Camera. Il Presidente della Camera può autorizzare annualmente un incremento delle spese di cui al precedente periodo, comunque in misura non superiore al 30%».

MSC/Agipro

Foto credits: Quirinale.it

Camera: depositata proposta di legge Vaccari (PD) per istituire Commissione d'inchiesta su gioco illegale

Giochi, Vaccari (PD): "Commissione d'inchiesta necessaria per tutelare correttezza dell’offerta e contrastare dipendenza"

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password