Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/11/2019 alle ore 20:44

Attualità e Politica

10/10/2019 | 17:05

Giochi in Piemonte, Pastorino (STS): "Il distanziometro non ferma il giocatore patologico"

facebook twitter google pinterest
Giochi Piemonte Pastorino STS distanziometro

ROMA - «Il Piemonte ha avuto fretta di legiferare, il distanziometro ferma il giocatore occasionale ma non quello patologico, che sceglie comunque altre strade. Il settore legale è sempre stato un argine al proliferare dei videopoker, strumenti utilizzati dalla criminalità». Lo ha detto Giorgio Pastorino, presidente nazionale di Sts, il sindacato dei totoricevitori sportivi aderente alla Federazione italiana tabacca, intervenendo nelle Commissioni Lavoro e Sanità. «Con questa legge si è voluto colpire un sistema di regole certe, ma non si fa nulla per contrastare l’illegalità. È stato commesso un errore politico, ma anche strategico», ha aggiunto Italo Marcotti di Sistema Gioco Italia.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Operazione Game Over scommesse online condanne

Operazione Game Over: 16 condanne e 5 assoluzioni

14/11/2019 | 15:55 ROMA - Il gup di Palermo ha condannato, in abbreviato, a pene comprese tra 10 mesi e 16 anni di carcere 16 persone coinvolte nell'inchiesta "Game Over" che, tra l'altro, fece luce sugli interessi dei clan mafiosi nelle scommesse...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password