Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/11/2019 alle ore 19:02

Attualità e Politica

10/10/2019 | 13:45

Giochi in Piemonte, Sapar: "Legge regionale ha colpito solo l'occupazione, non ci sono riscontri sulla lotta al Gap"

facebook twitter google pinterest
Giochi Piemonte Sapar Legge regionale occupazione illegale

ROMA - La legge regionale del Piemonte «ha avuto come unica conseguenza la chiusura delle piccole e medie imprese di settore e le conseguenti perdite occupazionali, mentre mancano ancora evidenze positive riguardo alla lotta al GAP. Stiamo assistendo inermi alla cancellazione totale della rete terrestre del settore del gioco lecito, lasciando altresì ampi spazi di manovra al gioco illegale. Non è possibile che si adottino ancora politiche proibizioniste quando è stato decretato più volte da studi autorevoli che il distanziometro non risolve il problema della tutela della salute pubblica, mentre grava pesantemente sull’occupazione e sul bilancio delle piccole e medie aziende del settore». Lo ha detto il presidente dell’associazione Sapar, Domenico Distante, ascoltato in audizione dalle Commissioni Salute e Commercio del Consiglio Regionale del Piemonte, insieme alla presidente della delegazione Sapar Piemonte, Alessia Milesi. Distante ha rinnovato la completa disponibilità da parte dell’associazione a «collaborare e concertare con il governatore Alberto Cirio e il consiglio tutto perché, pur nelle differenze di vedute, siamo uniti da un comune senso di responsabilità civile, che significa tutela del lavoro e della salute pubblica».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi agipronews notizie slot scommesse

Giochi, la settimana in un clic

15/11/2019 | 16:00 LUNEDI' 11 NOVEMBRE Giochi – Tra le maggiori entrate extratributarie nella manovra economica, si segnalano quelle relative al rinnovo delle concessioni di giochi per circa 143 milioni di euro nel 2022. È quanto si...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password