Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2019 alle ore 20:49

Attualità e Politica

18/02/2019 | 13:40

Convegno sul gioco legale a Sanremo, Risso (FIT): "Settore sotto attacco, a rischio chiusura 54 mila tabaccherie"

facebook twitter google pinterest
Giochi Risso FIT

ROMA - «La rete legale è sotto attacco, nonostante sia presidio dello Stato sul territorio. Il settore del gioco lecito occupa oltre 150.000 persone, oltre a 54.000 tabaccherie che ricavano dal gioco il 40% degli introiti. Stanno smantellando il gioco pubblico legale: i licenziamenti del settore e le nostre chiusure non fanno notizia. Non è accettabile che ci siano lavoratori di serie A e lavoratori di serie B». Lo ha ribadito Giovanni Risso, presidente della Federazione Italiana Tabaccai, nel corso del convegno "Gioco pubblico legale: riflessioni, proposte, prospettive", organizzato a Sanremo da FIT e Federgioco, con la collaborazione dell'Istituto Milton Friedman. «Siamo convinti che si possa ritornare a ragionare in modo sereno, senza demagogia: serve una nuova regolamentazione che tuteli la legalità e i lavoratori, contro il fenomeno del pendolarismo dei giocatori: ordinanze con i limiti orari come quella di Ventimiglia sono controproducenti», ha concluso. «I lavoratori e gli investimenti delle imprese del gioco dimostrano che si tratta di una vera industria e che questo settore fa parte dell'economia reale. Auspichiamo regole nazionali omogenee e lungimiranti», ha aggiunto Giorgio Pastorino, presidente del Sindacato Totoricevitori Sportivi.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Roma gioco azzardo

Roma, due donne denunciate per gioco d'azzardo

07/12/2019 | 10:30 ROMA - Due donne sono state denunciate per gioco d'azzardo a Roma. Dopo diverse segnalazioni dei cittadini, gli agenti della polizia di Stato hanno dato il via a una serie di appostamenti a Piazza Manila. Individuato il luogo esatto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password