Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/07/2024 alle ore 17:30

Attualità e Politica

09/01/2024 | 14:35

Giochi, Sicilia: tabaccai esclusi dalle misure riguardanti il distanziometro

facebook twitter pinterest
Giochi Sicilia: tabaccai esclusi dalle misure riguardanti il distanziometro

ROMA – Le rivendite di generi di monopoli che hanno al loro interno apparecchi di gioco con vincita in denaro o i corner per la raccolta di scommesse, sono “sollevate” da qualsiasi obbligo di distanza minima. È quanto si legge in un emendamento contenuto nella Legge di Bilancio e di Sostenibilità 2024-2026 della Sicilia, approvata nelle scorse ore. La Sicilia, quindi, diventa la quinta Regione italiana ad escludere i tabaccai dalle misure riguardanti il distanziometro, dopo Abruzzo, Marche, Campania e Calabria.

“Subordinare le tabaccherie a ulteriori distanze minime per l’offerta dei predetti giochi sarebbe un controsenso oltre ad essere eccessivamente pregiudizievole considerato che, contrariamente alle altre tipologie di esercizio, non hanno libertà di dislocazione”, si legge nella relazione tecnica che accompagna l’emendamento, dove viene anche sottolineato che “la soluzione proposta rappresenta la sintesi ottimale tra la tutela della salute dei cittadini, con la prevenzione dei disturbi da gioco d’azzardo patologico e la tutela delle attività economiche legali che raccolgono il gioco”. L’emendamento, infine, stabilisce che “non è considerata nuova installazione o nuova apertura il cambio della titolarità dell’esercizio, il cambio del rappresentante legale, il cambio del concessionario e il cambio della ditta proprietaria degli apparecchi”.

AB/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password