Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/01/2022 alle ore 20:47

Attualità e Politica

12/01/2022 | 11:08

Giochi, dal Tar Umbria via al regolamento di Amelia (TR): limiti orari e distanziometro tutelano i soggetti vulnerabili

facebook twitter pinterest
Giochi dal Tar Umbria via al regolamento di Amelia (TR): limiti orari e distanziometro tutelano i soggetti vulnerabili

ROMA - Via libera ai limiti orari per slot e vidolottery del Comune di Amelia (TR). A stabilirlo è il Tar Umbria che ha respinto il ricorso presentato da un esercente e da una società di noleggio apparecchi. I ricorrenti avevano impugnato il regolamento comunale del 2019, che prevede lo stop delle macchine dalle 14 alle 18 e dalle 20 alle 24. «Contrariamente a quanto asserito da parte ricorrente, il regolamento impugnato contiene puntuale motivazione in ordine alle esigenze di tutela della salute pubblica, e di prevenzione e contrasto alle dipendenze da gioco», spiega il Tar nella sentenza. L'obiettivo dei limiti orari è «porre in essere idonee misure volte ad eliminare o quantomeno contenere i fenomeni legati al vizio del gioco, attivando un sistema di prevenzione che tuteli i soggetti più deboli e vulnerabili». Irrilevante secondo i giudici è il riferimento all'Intesa sul gioco siglata tra stato ed enti locali nel 2017, che prevedeva dei paletti per i limiti orari: tale intesta «non è stata recepita sul piano normativo ed è dunque allo stato priva di valore cogente». Confermato infine anche il criterio per la misurazione della distanza minima (500 metri) tra gli apparecchi e luoghi sensibili come scuole e chiese: il calcolo in linea d'aria è «l’unica modalità di misurazione che consente di ottenere una univoca certezza della distanza tra due luoghi (che oltretutto rimane invariata nel corso del tempo), a differenza del percorso pedonale più breve, che non solo può dare adito a profili di opinabilità ma ben può modificarsi nel corso degli anni».
LL/Agipro

Foto Credits George Hodan CC0 1.0

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password