Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/11/2017 alle ore 20:43

Attualità e Politica

14/11/2017 | 15:41

Gioco patologico, Marche: ok del Consiglio regionale al piano per il contrasto della dipendenza

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Marche Consiglio regionale

ROMA - Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato il Piano regionale integrato a contrasto del gioco d'azzardo patologico, insieme agli emendamenti che prevedevano l'estensione del piano a nuove tecnologie e social network e il finanziamento regionale da 2,6 milioni di euro. Il Piano prevede investimenti anche per la cura e le riabilitazione di chi soffre di dipendenza patologica e alcune risorse verranno impiegate nella formazione degli operatori, per il monitoraggio, lo studio del fenomeno e la valutazione delle attività realizzate. Specifica attenzione viene dedicata ad azioni come l'assistenza legale ed economica e la lotta all'usura nei confronti delle persone che hanno contratto debiti a causa della dipendenza dal gioco. «Nel primo anno applicativo vedremo come tutte le iniziative andranno a concretizzarsi, anche in ordine agli interventi di tipo economico. Una base di conoscenza per calibrare definitivamente le azioni da compiere. Siamo soddisfatti del fatto che il Piano possa partire grazie all'intervento della Regione e dobbiamo essere certi che in futuro gli eventuali finanziamenti statali seguano i criteri strigenti previsti nello strumento che ci siamo dati», ha detto il consigliere Luca Marconi (Popolari Marche-Udc), relatore di maggioranza. «Il piano parte nonostante manchino all'appello i quasi 4 milioni di competenza statale; si vede che ci crediamo visto che investiamo di nostro i primi 2,6 milioni. Siamo fra le regioni più avanzate nella lotta al gioco patologico, sia per una normativa molto rigorosa sia per questo programma di interventi che la Giunta ci ha proposto e che non lascia indietro nulla delle cose che si potevano fare». Secondo Marconi sarà «fondamentale il coinvolgimento delle associazioni famigliari e di tutto il mondo del no-profit perché si arrivi a una conoscenza capillare dei danni che il gioco d'azzardo patologico normalmente produce».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

genova consulta gioco

Genova, Consulta comunale sul gioco sarà permanente

21/11/2017 | 17:43 ROMA - L’attività della Consulta sul gioco d'azzardo del Comune di Genova passerà da annuale a permanente e sarà presieduta dalla consigliera Francesca Corso (Lega Nord). Lo ha deciso il Consiglio comunale...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password