Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/09/2017 alle ore 17:21

Attualità e Politica

11/05/2017 | 15:13

Manovra, Bernardo (pres. Comm. Finanze Camera): «Colpire i giochi online irregolari»

facebook twitter google pinterest
Manovra Bernardo Finanze Camera giochi online

ROMA - «Occorre intervenire sulla parte della manovra relativa alla tassazione dei giochi online per due ordini di motivi: uno legato al maggior gettito per l’erario, un altro per arginare la ludopatia». Ad affermarlo, in una nota, è Maurizio Bernardo, presidente della Commissione Finanze della Camera. «I casinò online che non posseggono nè licenza nè dominio italiano generano un volume d’affari che sfiora i 5 mld di euro (fonte Eurispes) pari a circa il 20% del gioco illegale in Italia», aggiunge. «A tal proposito sarebbe auspicabile prevedere, ad opera degli intermediari finanziari, una ritenuta sui flussi dei conti-gioco, tassando direttamente alla fonte, con una ritenuta da parte dei sostituti finanziari, le vincite realizzate su piattaforme di gioco online ad oggi fuori dal controllo di Aams». «L’obiettivo è superare le attuali sperequazioni tra sale giochi, gioco online regolare e service e provider esteri che forniscono piattaforme con base all’estero, oltre a mettere un argine a un grave problema sociale legato al gioco d’azzardo patologico», conclude la nota. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password