Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/11/2017 alle ore 10:02

Attualità e Politica

31/05/2017 | 14:53

Manovra, nuova manifestazione degli operatori slot a Montecitorio: "A rischio posti di lavoro"

facebook twitter google pinterest
Manovra GIOCHI MONTECITORIO SLOT

ROMA - "La manovra del Governo cancella 200mila posti di lavoro", "5.000 aziende sul lastrico", "La manovra del Governo non cancella i ludopatici", "No ai giochi di Stato che creano dipendenza e disoccupazione": sono alcuni degli striscioni esposti dai circa 500 partecipanti alla manifestazione organizzata dalle associazioni Sapar e Agcai in piazza Montecitorio, per "difendere un settore che genera reddito, occupazione ed entrate erariali" e che è "presidio di legalità". Gli operatori protestano contro le decisioni del Parlamento che, dopo aver ascoltato le associazioni del settore alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato, non ha modificato la manovra. Il testo - contestano dalle associazioni - è stato ulteriormente inasprito dall'emendamento del Governo sulla riduzione delle slot. 

"In questo modo ci vanno di mezzo le piccole e medie imprese che mandano a casa i dipendenti: il prelievo fiscale non è più sostenibile e in questo modo si alimenta il gioco illegale", ha commentato ad Agipronews Domenico Distante di Sapar. "Le nostre aziende - ha aggiunto - lavorano nel rispetto delle regole, mentre altrove si installano apparecchi irregolari senza licenza. Faccio appello a Renzi, segretario del più grande partito italiano e gli chiedo: volete questo?".

"Questo Governo è in malafede: sono 4 anni che viene colpito solo il settore degli apparecchi, che non vengono ascoltate le preoccupazioni del settore. Ci asterremo dalla raccolta e andremo avanti con tutte le iniziative possibili per riportare equità ed equilibrio. - ha spiegato Raffaele Curcio presidente di Sapar -  Questo settore ha una filiera occupazionale elevatissima: è necessario distribuire il prelievo su tutti i giochi".

 


MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password