Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/12/2019 alle ore 19:00

Attualità e Politica

11/11/2019 | 14:22

Manovra, Servizio Bilancio: tassa su vincite VLT, bene stime prudenziali del Governo

facebook twitter google pinterest
Manovra Servizio Bilancio tassa vincite VLT

ROMA - «Per le VLT, il dato relativo alle vincite è in crescita e, nel 2018, è indicato pari a 21,517 miliardi di euro. Appare prudenziale il fatto che» il Governo, nella relazione tecnica che accompagna la manovra, che dispone il prelievo sulle vincite alle VLT, non abbia «tenuto conto del trend in aumento di quanto giocato nel settore». E' quanto si legge nel dossier dei tecnici del Servizio Bilancio del Senato. «Anche le informazioni fornite in ordine all'impatto sulla domanda di gioco nel settore VLT, che sarebbe potuto derivare dall'incremento della tassazione, vanno nella medesima direzione».  
Secondo la Relazione Tecnica, «le vincite totali sulle VLT registrate nel 2018 sono pari a 21,5 miliardi di euro, di queste 1 miliardo di euro costituisce la parte eccedente delle vincite superiore a 500. Pertanto, il prelievo sulle vincite fino a 500 euro, con l'aliquota dell'1,9% darebbe un maggior gettito annuo stimato pari a 389,5 milioni di euro (20,5 milioni x 1,9%). Considerato che l'aumento del prelievo avviene a partire dal mese di maggio 2020, le maggiori entrate stimate per l'anno 2020 ammontano a 259,6 mln di euro. A partire dal 2021, il prelievo sulle vincite fino a 500 euro, con l'aliquota dell'1,3% è stimato pari a 266,5 mln di euro/anno».

ROMA - Inoltre, «il totale del prelievo sulle vincite superiori a 500 euro, registrato per il 2018 per le VLT, è pari a 120 mln di euro. L'aumento dell'aliquota dal 12% al 15% per queste vincite, con un incremento di 3 punti percentuali (pari al 25% dell'aliquota attuale), si stima porterà a un incremento delle entrate pari a 30 mln/anno. Considerato che
l'aumento del prelievo avviene a partire dal mese di maggio 2020, le maggiori entrate stimate per l'anno 2020 ammontano a 20 mln di euro.
Il totale del prelievo sulle vincite superiori a 500 euro, registrato per il 2018 per i giochi numerici a totalizzatore e per le lotterie istantanee, è stato pari a 80 mln di euro. L'aumento dell'aliquota dal 12% al 15% per queste vincite, con un incremento di 3 punti percentuali (pari al 25% dell'aliquota attuale), si stima porterà a un incremento delle entrate pari a 20 mln di euro/anno. Considerato che l'aumento del prelievo avviene a partire dal mese di marzo 2020, le maggiori entrate stimate per l'anno 2020 ammontano a 16,5 mln di euro», si legge ancora. Complessivamente, quindi, le maggiori entrate stimate sono pari a 296,1 milioni nel 2020 e 316,5 milioni ciascuno nel 2021 e nel 2022. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Enna

Scommesse illegali a Enna, denunciato il titolare di una sala

14/12/2019 | 17:01 ROMA - Blitz degli agenti del commissariato di Piazza Armerina (EN), con l’ausilio del personale dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, in una sala scommesse senza licenza. Sul posto sono stati trovati diversi scontrini...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password