Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/10/2020 alle ore 19:32

Attualità e Politica

22/09/2020 | 13:10

Le strategie del Mef per i giochi: "Adm, contrasto a evasione e illegalità gli obiettivi nel triennio 2020-2022"

facebook twitter google pinterest
Mef giochi Adm evasione illegalità

ROMA - Razionalizzare gli strumenti di contrasto al gioco patologico, monitorare l'offerta di gioco con l'evoluzione della "banca dati" sul settore, «elevare la qualità dell'offerta dei giochi pubblici e assicurare un ambiente di gioco sicuro, combattendo il gioco illegale, proteggendo i soggetti vulnerabili e ponendo particolare riguardo alle attività sul divieto di gioco da parte dei minori», promuovere studi e analisi che possano contribuire alla «realizzazione di una riforma in materia di giochi pubblici», come previsto dal Decreto Dignità: sono gli obiettivi dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nel prossimo triennio, secondo quanto prevede l'atto di indirizzo sugli sviluppi della politica fiscale nel triennio 2020-2022 presentato dal ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, e pubblicato sul sito del Senato. «Nell'ambito dei suoi compiti e delle sue funzioni istituzionali, l'Agenzia si impegna a fornire il supporto tecnico necessario al Governo per la regolamentazione del settore dei giochi, anche attraverso la conoscenza delle abitudini di gioco della popolazione, per efficientare e razionalizzare gli strumenti di contrasto al gioco patologico», si legge nell'atto del Mef.
MSC/Agipro

Le strategie del Mef per i giochi: "Proposte normative da Adm per la riforma del settore e l’attuazione del decreto Dignità"

Mef: "Lotteria degli scontrini obiettivo strategico dell'Agenzia delle Entrate per combattere evasione e incentivare pagamenti elettronici"

Le strategie del Mef per i giochi: "Rafforzare sinergie tra Guardia di Finanza e Monopoli per contrastare illeciti"

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password