Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2021 alle ore 21:05

Attualità e Politica

26/03/2021 | 10:31

Operazione "Doppio gioco", slot e scommesse illegali in Salento: tre arresti

facebook twitter pinterest
Operazione Doppio gioco slot scommesse illegali Salento arresti

ROMA - I finanzieri del Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata (Gico) di Lecce hanno notificato tre ordinanze cautelari di arresto a carico di tre fratelli di Nardò, nell'ambito dell'inchiesta "Doppio gioco", coordinata dalla Dda presso la Procura di Lecce, che ha smantellato un'organizzazione criminale fortemente radicata nel Salento. I tre fratelli avrebbero costituito un sistema economico illegale nel mercato dei giochi e delle scommesse, noleggiando e distribuendo apparecchi da gioco con software "alterati" e non collegati alla rete dei Monopoli di Stato e i cosiddetti "totem", che permettevano l'accesso alle piattaforme di scommesse estere prive di licenza.
Oltre a essere operativa nel settore dei giochi illegali, l'organizzazione è stata capace di inserirsi nel tessuto dell'economia legale, anche attraverso imprese individuali formalmente intestate a prestanome e società che le indagini delle Fiamme Gialle hanno ricondotto ai vertici del sodalizio criminale. 
Le ipotesi di reato contestate vanno dall'associazione per delinquere, alla frode informatica, all'esercizio del gioco d'azzardo, di quello abusivo delle scommesse, al trasferimento fraudolento di valori per sottrarli ad eventuali misure di sequestro. Durante le indagini, i militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Lecce hanno effettuato numerosi sequestri di apparecchiature elettroniche nei confronti dei vari prestanome dei destinatari del provvedimento, oltre che nei centri abusivi di raccolta scommesse in denaro.  
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password