Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/02/2018 alle ore 19:14

Attualità e Politica

01/02/2018 | 12:44

Operazione "Game Over", Lo Voi (DDA Palermo): «Indagine conferma allarme Bankitalia, infiltrazioni mafiose nel settore scommesse» (1)

facebook twitter google pinterest
Operazione Game Over Lo Voi DDA Palermo Bankitalia settore scommesse

ROMA - «Pochi giorni fa, l'Unità di informazione finanziaria di Banca d'Italia segnalava che il settore delle scommesse è oggetto di potenziali infiltrazioni da parte della criminalità organizzata. Sollecitava una maggiore armonizzazione dei controlli e lanciava l'allarme per una gestione telematica di scommesse attraverso l'utilizzo di server ubicati all'estero. L'indagine si occupa di questa materia e conferma gli allarmi lanciati dalla Banca d'Italia». Lo ha detto il capo della Dda di Palermo, Francesco Lo Voi, nel corso della conferenza stampa sull'operazione "Game over" in seguito alla quale sono state eseguite 31 ordinanze di custodia cautelare. «Ci si trova in presenza di un imprenditore; Benedetto Bacchi, che opera nel settore dei giochi e delle scommesse - ha spiegato Lo Voi - che entra in società con soggetti di chiara appartenenza mafiosa e facenti parte di famiglie mafiose, in particolare di Partinico. L'imprenditore, grazie a questo sostegno, riesce ad acquisire il monopolio della gestione dei punti di scommesse non solo su territorio palermitano ma anche in altre province italiane», ha spiegato Lo Voi.
(segue)

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi la settimana in un clic 23 febbraio

Giochi, la settimana in un clic

23/02/2018 | 16:33 LUNEDI' 19 GENNAIO Politica – Convegno a Torino organizzato dalla Fit. Obiettivo sulla legge regionale piemontese sui giochi. «Chiederò a Chiamparino di sospenderla», ha detto il senatore Pd Stefano Esposito....

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password