Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/05/2021 alle ore 20:47

Attualità e Politica

26/03/2021 | 10:10

Operazione "Mafiabet": sequestrati 6 milioni di euro a imprenditore trapanese

facebook twitter pinterest
Operazione Mafiabet: sequestrati 6 milioni di euro a imprenditore trapanese

ROMA -  Ammonta a 6 milioni di euro la confisca dei beni a Calogero John Luppino, messa in atto dai carabinieri del Comando provinciale di Trapani e del Ros, affiancati da quelli del Nas di Roma e del Nucleo Investigativo di Ragusa. L’imprenditore trapanese era stato arrestato nel 2019 per associazione di tipo mafioso nell'indagine "Mafiabet" che, sottolineano gli inquirenti, «aveva permesso di monitorare la sua rapidissima ascesa imprenditoriale nel mondo delle scommesse e giochi on-line». 

Secondo i carabinieri, l’ascesa è stata «favorita in tutto e per tutto dagli affiliati ai mandamenti mafiosi di Castelvetrano e Mazara del Vallo che obbligavano i vari esercizi commerciali del trapanese ad installare i device delle società di Luppino, pena pesanti ritorsioni». Invece «gli esercizi che accettavano il monopolio facente capo a Cosa Nostra, potevano godere della 'protezione' dei mafiosi pronti a punire chi, tra la delinquenza comune, prendeva di mira quegli esercizi commerciali».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password