Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/05/2020 alle ore 20:39

Attualità e Politica

12/05/2020 | 13:55

Operazione "Mani in pasta", Ippodromo Villanova: "Siamo parte lesa, tuteleremo nostra immagine"

facebook twitter google pinterest
Operazione Mani in pasta Ippodromo Villanova: Siamo parte lesa tuteleremo nostra immagine

ROMA - «Siamo parte lesa, faremo tutto quanto necessario per tutelare la nostra immagine». Lo annuncia la società Ippodromo dei Fiori Spa dopo la notizia dell'arresto di un 48enne allenatore di Villanova d'Albenga (Savona) nell'ambito dell'operazione "Mani in Pasta" che ha portato all'arresto di 91 persone. Secondo da Dda di Palermo tra le attività illegali dei clan siciliani c'erano anche le scommesse sulle corse dei cavalli in vari ippodromi italiani, tra cui quello savonese. L'accusa - si legge sull'agenzia Ansa - sarebbe quella di aver avvicinato alcuni fantini per convincerli a "truccare" le competizioni. «Ciò che più dispiace - ha commentato il presidente dell'ippodromo di Villanova d'Albenga, Giovanni Del Punta - è vedere come poche persone possano fare del male a uno degli sport più belli del mondo». 

Presa di posizione analoga anche da parte del sindaco della cittadina, Pietro Balestra: «Per noi è uno spiacevole danno di immagine. Cercheremo di capire cosa è successo, siamo pronti a valutare iniziative per tutelarci».

Red/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi settimana agipronews governo scommesse figc

Giochi, la settimana in un clic

29/05/2020 | 18:45 LUNEDI' 25 MAGGIO Giochi in quarantena / 1 –  Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del DL Covid-19. Tra le misure previste c'è anche la «chiusura di sale giochi, sale scommesse e...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password