Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/12/2018 alle ore 08:00

Attualità e Politica

11/10/2018 | 12:30

Ostia, sequestro da 19 milioni al clan Spada: profitti criminali reimpiegati anche nelle sale slot

facebook twitter google pinterest
Ostia clan Spada sale slot

ROMA - I vertici del clan Spada, oltre ad ostentare «un tenore di vita del tutto sproporzionato ai redditi dichiarati» (in più di un caso pari a zero) «hanno inquinato l'economia legale ostiense». Lo sottolineano gli investigatori della Guardia di finanza impegnati nell'operazione Apogeo che ha portato al sequestro di beni per quasi 19 milioni di euro. In particolare, i profitti delle attività criminali del clan sarebbero stati «reimpiegati attraverso la costituzione, tramite compiacenti prestanome, di una serie di imprese (bar, sale slot, distributori di benzina, concessionarie auto) e associazioni sportive dilettantistiche utilizzate per la gestione di palestre e scuole di danza».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password