Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2022 alle ore 14:55

Attualità e Politica

01/04/2022 | 16:54

Proroga della concessione degli apparecchi fino a giugno 2023, l’Agenzia delle Dogane: “Decisione unilaterale dovuta a eventi imprevedibili”

facebook twitter pinterest
Proroga concessione apparecchi Dogane

ROMA - L’Agenzia delle Dogane e Monopoli ha esteso per un anno – fino al 29 giugno 2023 - la concessione per gli apparecchi da intrattenimento, in scadenza il 31 marzo. Secondo quanto si legge nella comunicazione inviata agli operatori, la convenzione di concessione prevede espressamente, all’articolo 4, comma 2, che “… qualora ricorra una situazione di estrema urgenza, risultante da eventi imprevedibili, non compatibile con i termini imposti dalle procedure di selezione”, l’Agenzia delle Dogane e Monopoli ha facoltà, alla naturale scadenza novennale, di prorogare unilateralmente la durata della concessione fino ad ulteriori dodici mesi, agli stessi patti e alle medesime condizioni previste dall’atto di convenzione medesimi”. Il DG Minenna scrive inoltre che “l’emergenza epidemiologica da COVID-19, avendo comportato il blocco totale della raccolta del gioco pubblico per circa 12 mesi fra il 2020 e il 2021, ha impedito di esercitare in tale periodo, in virtù di disposizione di legge motivata da ragioni di superiore e generale interesse pubblico, le attività e le funzioni pubbliche trasferite in forza dell’atto di convenzione e per le quali sono stati assunti i correlati oneri e spese. Non v’è dubbio che quanto esposto integri la fattispecie prevista al citato articolo 4, comma 2. rendendo, pertanto, oggettiva la necessità di attivare la clausola convenzionale indicata”. Nel 2021, il mercato delle 265mila slot machine e delle 55mila videolotteries attualmente operative ha scontato la chiusura di cinque mesi per il lockdown, registrando una spesa dei giocatori pari a 4,6 miliardi di euro, in calo del 55% rispetto al 2019 pre-pandemia e del 3% se confrontata al 2020. Pesante il contraccolpo anche per le casse dello Stato: si è passati dai 6,7 miliardi incassati nel 2019 ai 3 del 2021.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password