Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/11/2017 alle ore 19:07

Attualità e Politica

09/06/2017 | 11:35

Regolamento giochi a Roma, Baretta (MEF): «Distanziometro sposterà offerta in aree a rischio degrado»

facebook twitter google pinterest
Regolamento giochi Roma Baretta MEF Distanziometro

ROMA - «Oggi il Comune di Roma decide su distanze e luoghi sensibili: l'effetto sarà che in molte zone non ci sarà gioco, ma rischierà di concentrarsi in aree a rischio 'degrado', per questo riteniamo che è meglio avere una distribuzione equilibrata». Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta collegato in diretta telefonica nel corso di un convegno sul gioco patologico organizzato a Roma dal Codacons, a proposito della proposta di delibera che sarà votata oggi in Assemblea Capitolina. Tra i punti salienti del "Regolamento sale da gioco e giochi leciti" c'è la distanza minima di 500 metri da luoghi sensibili e di 200 metri da uffici postali e sportelli bancomat: l’intera area del Centro storico e le aree pedonali saranno off limits. SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password